Il progetto scientifico Archivio Salani: illustrazione libraria tra Otto e Novecento nasce dalla collaborazione tra la Adriano Salani Editore (Gruppo Editoriale Mauri Spagnol) e la Scuola Normale Superiore di Pisa Migliaia di libri, autori e generi letterari del gruppo editoriale Mauri Spagnol di cui la nostra casa editrice fa parte
seguici su: Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube

titolo

menu

INGRESSO GRATUITO

Apertura al pubblico
Dal 18 ottobre al 6 gennaio 2013

Orari
Da martedì–domenica 9.00 –17.30;
(ultimo ingresso 17.00) lunedì chiuso

Indirizzo
Castello Sforzesco, Sale Viscontee
Piazza Castello, Milano;

Visite guidate e attività didattiche
Artemisia Guide
Per informazioni e prenotazioni,
visite guidate e attività didattiche:
cell. 340 3685722
artemisiaguide@libero.it

Informazioni
www.milanocastello.it
www.salani.it
02 88463700

Promossa e prodotta dal Comune di Milano - Cultura, Castello Sforzesco e Palazzo Reale, questa mostra è stata ideata e realizzata dal Gruppo editoriale Mauri Spagnol e dalla casa editrice Salani sulla base delle proprie energie e risorse, grazie all’aiuto della Normale di Pisa, della Libreria dei Ragazzi di Milano, di amici, della Scuola del Piccolo Teatro e sponsor. Vuole essere una risposta in questo momento di crisi economica che tocca anche il settore della cultura e dell’editoria e un segno concreto di impegno per le famiglie italiane e per i ragazzi delle scuole della città.

riga

mostra

“Quanto ci hanno influenzato i romanzi della «Biblioteca dei miei ragazzi»? [...] Credo che per molti di noi sia stata all’origine della formazione del nostro immaginario”.
Umberto Eco, L’Espresso, 13 novembre 1988

In occasione dei 150 anni della casa editrice Salani, inaugura al Castello Sforzesco la mostra Da Pinocchio a Harry Potter. 150 anni di illustrazione italiana dall’Archivio Salani. 1862 - 2012, promossa e prodotta dal Comune Milano - Cultura, Castello Sforzesco e Palazzo Reale con Adriano Salani Editore. Curata da Giorgio Bacci del Laboratorio di Arti Visive della Scuola Normale Superiore di Pisa, la mostra è in programma dal 18 ottobre 2012 al 6 gennaio 2013, con ingresso gratuito.

L’esposizione si articolerà nella Sala Viscontea e nella Sala dei Pilastri del Castello Sforzesco nelle quali verranno esposte 300 opere grafiche provenienti dall’Archivio Salani, dalla Raccolta delle Stampe “Achille Bertarelli”, dalla Biblioteca Centrale-Palazzo Sormani di Milano, e da altre importanti biblioteche e collezioni italiane. La rassegna consentirà al pubblico di conoscere parte dello straordinario Archivio storico Salani, patrimonio unico in Italia e in Europa, che custodisce oltre 30.000 disegni e tavole originali realizzati dai maggiori illustratori italiani ed europei: da Carlo Chiostri ed Ezio Anichini a Luigi e Maria Augusta Cavalieri, da Carlo Vitoli Russo a Ugo Signorini, da Fiorenzo e Giovanni Faorzi a Gastone Rossini, per arrivare ad artisti contemporanei del calibro di Quentin Blake, Emanuele Luzzati, Mimmo Paladino, Tullio Pericoli, Sergio Staino e Altan.

Nella Sala Viscontea sarà possibile ripercorrere la storia della casa editrice Salani attraverso un percorso visivo articolato in tre sezioni. Nella prima parte saranno rappresentati gli esordi del periodo di Adriano Salani, dal 1862 al 1904, attraverso le prime pubblicazioni sotto forma di fogli volanti, libretti e importanti documenti d’archivio.

I periodi di ascesa e declino della Salani verranno documentati poi attraverso le collane a partire dal 1940 fino al 1964. Saranno messe in mostra l’editoria per bambini e ragazzi dai «Primi Amici del Bambino» ai «Grandi Piccoli Libri», il ‘giallo’ inglese de «I romanzi della Sfinge» e «I romanzi azzurri», «La Biblioteca dei Miei Ragazzi», la letteratura di largo consumo dalla «Popolarissima» alla «Biblioteca delle Signorine», la produzione per ragazzi e bambini da «Le Grandi Avventure» a «I Libri Meravigliosi».

Si potranno infine ammirare i nuovi codici figurativi dal rilancio della letteratura “rosa” al successo mondiale della saga di Harry Potter (1964-2012). In particolare il percorso espositivo seguirà l’evoluzione della moda letteraria dagli anni Venti agli anni Ottanta: dalla «Collezione Salani Romanzi» all’«Universale Romantica Salani», agli “intramontabili” quali Pinocchio o Heidi, ai cartoni animati della TV, fino ad arrivare ai rinnovati successi di Salani con «Gl’Istrici» e Harry Potter (1986-2010).

La Sala dei Pilastri ospiterà l’Area didattica bambini presso la quale avrà luogo una serie di incontri e laboratori con alcuni degli autori della casa editrice Salani durante tutto il periodo della mostra. Sarà inoltre possibile visitare l’Area bookshop che, per l’occasione, sarà gestita dalla Libreria dei Ragazzi di Roberto Denti.

Il catalogo della mostra è pubblicato da Adriano Salani Editore.

PDF Scarica la guida completa della mostra
(CONTIENE: - Presentazione- Scheda Mostra - Contributo del Sindaco di Milano - La Mostra: sezioni e argomenti - Il catalogo - Il concorso - Guide Artemisia - La libreria dei ragazzi al Castello Sforzesco di Milano)
PDF Scarica il depliant italiano/inglese

sponsor

riga
torna su

concorso

EN Read the contest rules

Concorso di grafica e illustrazione

La casa editrice Salani (Gruppo editoriale Mauri Spagnol) vuole celebrare l’anniversario dei 150 anni della sua fondazione e la sua vocazione all’immagine con un concorso rivolto a illustratori e grafici, esordienti e professionisti, italiani e stranieri.

A partire da dieci copertine che hanno contribuito al successo e al riconoscimento della nuova Salani, un comitato presieduto da Italo Lupi e composto da Stefano Salis, Andrea Kerbaker, Luigi Spagnol, Andrea Balconi e Mariagrazia Mazzitelli sceglierà le 10 migliori nuove proposte, una per titolo, ripensate e reinterpretate sia dal punto di vista grafico che di illustrazione, e realizzate con qualsiasi tecnica.

I lavori verranno presentati ed esposti durante la prossima edizione della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna (25-28 marzo 2013); la Fiera inoltre dedicherà un approfondimento a questa iniziativa nello spazio solitamente riservato all’illustrazione.

La riflessione sulla grafica editoriale proseguirà al Salone Internazionale del Libro di Torino (16-20 maggio 2013), con il coinvolgimento di grandi esperti del panorama italiano e internazionale.

All’evento verrà data ampia visibilità attraverso tutti gli strumenti di comunicazione cartacea e via web a disposizione della casa editrice Salani.

Le dieci copertine sono le seguenti, si possono scaricare in alta risoluzione o stampare:

potter pippi matilde lupio

EN Read the contest rules

download piu
download piu
download piu
download piu
download piu
 
 
download piu
download piu
download piu
download piu
download piu
 

La scadenza del concorso è il 31 gennaio 2013.

Sono invitati a partecipare illustratori e grafici, esordienti e professionisti, italiani e stranieri.
Inviare entro il 31 gennaio 2013 una sola immagine a colori realizzata con qualsiasi tecnica alla casella di posta copertinesalani@salani.it specificando nome, cognome e indirizzo. L’oggetto della mail dovrà contenere il titolo del libro di cui si propone la nuova copertina. Il file allegato dovrà essere rigorosamente .jpg a 300 dpi in quadricromia. Il formato della copertina dovrà essere di 13,7 x 20,5 cm, tranne nel caso dell’illustrato Chi me l’ha fatta in testa? con sviluppo orizzontale 30 x 21 cm.
Non inviare tavole o elaborati alla casa editrice, non verranno presi in considerazione né restituiti.
La giuria sceglierà la migliore immagine per ciascun titolo e le 10 copertine verranno esposte durante la Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna, dal 25 al 28 marzo 2013.
riga
torna su

incontri

Per celebrare questo Anniversario, la casa editrice Salani organizza, presso la Sala dei Pilastri del Castello Sforzesco di Milano, una serie di presentazioni e laboratori completamente gratuiti per le famiglie e per le scuole primarie e secondarie. La realizzazione è stata possibile grazie alla preziosa disponibilità di autori, illustratori, collaboratori e amici della casa editrice. Un grazie infinite a tutti.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 02 34597369 – ufficiostampa@salani.it

 

OTTOBRE

Mercoledì 24 ottobre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
FACCIA DA CLOWN!
Incontro con Claudio Madia
Siete spavaldi e amate le luci della ribalta? O siete timidi, goffi, e inciampate a ogni passo? In entrambi i casi siete clown nati. Claudio Madia, acrobata, saltimbanco e per anni conduttore del programma televisivo l’Albero Azzurro, ci racconta che tutti possono diventare pagliacci provetti, basta solo scegliere il personaggio che ci assomiglia di più. L’essenziale è divertirsi e far ridere, perché le risate sono la più potente medicina e il collante che ci fa stare bene con gli altri.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

Martedì 30 ottobre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
TUTTI GIÙ DAL PALCO
Laboratorio con Giorgio Scaramuzzino
Il teatro è un gioco con un alto valore formativo, un pretesto per comunicare, esprimere, conoscere gli altri e se stessi, per maturare il proprio rapporto col mondo. Giorgio Scaramuzzino, attore, regista e autore di letteratura per l’infanzia, ci insegna a recitare in modo divertente.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

Mercoledì 31 ottobre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
IL GIARDINO DEI GIOCHI CREATIVI
Laboratorio con Giorgio Reali
Come si costruisce un dado delle attività? Come si può giocare con i colori o con i numeri realizzando anche il tabellone e le pedine? Ce lo spiega Giorgio Reali, convinto ludonauta e regista teatrale, raccontandoci che il divertimento non consiste solo nel gioco, ma anche nella preparazione. E il materiale che serve è così semplice che lo si trova in casa: bastano carta, colori, colla forbici, qualche amico e un pizzico di fantasia.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

NOVEMBRE

Mercoledì 7 novembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
FRA NOI DUE IL SILENZIO
Incontro con Roberto Denti
Sergio ed Elisa appartengono a mondi diversi, incomunicabili. Elisa è una ragazza nomade, il suo nome zingaro è Cirikli e lavora al tiro a segno di un luna park. Tutti cercano di separarli, sia la famiglia di Sergio sia quella di Cirikli. Riusciranno i pregiudizi degli adulti a far calare per sempre il silenzio fra i due giovani innamorati? Ce lo svela Roberto Denti, storico fondatore insieme alla moglie Gianna de La Libreria dei Ragazzi, scrittore e grande esperto di letteratura per l’infanzia.
Incontro per classi medie su prenotazione.

Sabato 10 novembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
IL CAPITANO DEL MIO MARE
Incontro con Roberto Mussapi
Un bambino, le vacanze estive, il mare. Ricordi di straordinaria leggerezza, rapidi come le onde e lunghi come la strada percorsa sotto il sole. E un papà-capitano che insegna a nuotare, ad amare la spiaggia e i suoi giochi. Roberto Mussapi, uno dei maggiori poeti italiani viventi, ci evoca le meraviglie del mare della sua infanzia in un poema d’iniziazione alla vita e all’avventura.
Incontro per classi medie su prenotazione.

Mercoledì 14 novembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
STORIA E STORIE DI GIANNI RODARI
Proiezione del film documentario Gianni Rodari. Un sasso nello stagno.
Introducono Felice Cappa e Roberto Denti
Un sasso nello stagno. Storia e storie di Gianni Rodari, il documentario nato da un’idea di Fondazione Aida, per la regia di Felice Cappa, è un ritratto inedito che ripercorre le tappe della formazione di Gianni Rodari e l’evoluzione del suo pensiero poetico. Un viaggio alla scoperta della vita, dei luoghi e dei racconti di uno dei più grandi scrittori per ragazzi di tutti i tempi.
Incontro per classi medie su prenotazione.

Domenica 18 novembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 15.00
I VESTITI IMPOSSIBILI
Laboratorio con Chiara Rapaccini
I vestiti di tutti i giorni a volte possono essere molto noiosi e impersonali, per questo Chiara Rapaccini, celebre artista e designer italiana, aiuta a immaginare e soprattutto a creare un guardaroba divertente, colorato e fuori dagli schemi. Con materiali diversi e bizzarri ognuno può dare libero sfogo alla fantasia, inventandosi la propria moda.
Incontro dai 6 ai 99 anni su prenotazione.

Mercoledì 21 novembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
IL BAMBINO CHE GUARDA L’ISOLA
Incontro con Guido Quarzo
Emilio e il piccolo Milo si incontrano su una spiaggia durante una luminosa mattina invernale. Tra i due nasce pian piano una forte complicità; entrambi cercano qualcosa: l’uno la memoria perduta, l’altro il fantasma del padre che non c’è più. L’isola di fronte alla spiaggia diventa il luogo che contiene tutti i fantasmi e i segreti più intimi dell’uomo e del bambino. Guido Quarzo, insegnante e straordinario scrittore per ragazzi, ci racconta il coraggio che spingerà Emilio e Milo ad attraversare quel breve tratto di mare.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

Venerdì 23 novembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
GIOCHIAMO IN CUCINA
Laboratorio con Patrizia Bollo
Avere dimestichezza fin da piccoli con i gesti e gli attrezzi di cucina è il primo passo per sapersela cavare tra i fornelli da adulti. Patrizia Bollo, nella duplice veste di dietista e mamma, ci svela la ricetta per abituare i più giovani a conoscere e apprezzare i cibi divertendosi. Perché in cucina l’importante è toccare, osservare, annusare, ascoltare, assaggiare, ma sopratutto giocare.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

Sabato 24 novembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
IL SERPEGATTO
Incontro con Emanuela Nava
Responsabile degli amori tragici e infelici è il Serpegatto - testa di gatto e corpo di serpente - il demone dell’amore. Se assalito, si frantuma come uno specchio e moltiplica la sua immagine ghignante. Emanuela Nava, scrittrice, attrice e sceneggiatrice televisiva, ci spiega che gli uomini dovrebbero arrendersi: non si può eliminare il Serpegatto. Più cerchi di eliminare ciò che provi, più i tuoi sentimenti ti frantumeranno come un fiume in piena.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

Venerdì 30 novembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
FACCIA DA CLOWN
Laboratorio con Claudio Madia
Siete spavaldi e amate le luci della ribalta? O siete timidi, goffi, e inciampate a ogni passo? In entrambi i casi siete clown nati. Claudio Madia, acrobata, saltimbanco e per anni conduttore del programma televisivo l’Albero Azzurro, ci insegna che tutti possono diventare pagliacci provetti, basta solo scegliere il personaggio che ci assomiglia di più. L’essenziale è divertirsi e far ridere, perché le risate sono la più potente medicina e il collante che ci fa stare bene con gli altri.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

DICEMBRE

Martedì 4 dicembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
RIME DI RABBIA
Incontro con Bruno Tognolini
Le invettive sono poesie che hanno sempre goduto nei millenni di superba salute. La rabbia è una delle emozioni primarie: se la gioia, l’amore, la tristezza hanno le loro poesie, perché la rabbia non dovrebbe averle? E la rabbia dei bambini cos’ha di diverso da quella dei grandi? È sempre sbagliata? Bisogna sempre solo reprimerla? Siamo sicuri? Bruno Tognolini, poeta e filastrocchiere, ci racconta che arrabbiarsi è lecito e ci offre poesie furiose, amare, spassose, dolenti e terribili. Parole poetiche e belle, perché magari, dicendola bene, la rabbia fiammeggia meglio e sfuma prima.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

Mercoledì 5 dicembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
NIENTE MI BASTA. L’adolescenza, quell’età agrodolce d’aceto e di miele
Incontro con Giusi Quarenghi
Tredici anni, l’età ingrata. Difficile da vivere, e sopratutto da narrare senza cadere in luoghi comuni e facili giudizi di comodo. Giusi Quarenghi, una delle più grandi scrittrici italiane per ragazzi, esplora con stupefacente delicatezza e comprensione il tema dell’adolescenza in tutte le sue sfaccettature: dal rifiuto di se stessi e del proprio corpo e quindi del cibo, alla paura di non sapersi guardare con gli occhi degli altri, alla straziante fragilità di sentirsi esposti e inermi ai primi affondi della vita.
Incontro per classi medie su prenotazione.

Venerdì 14 dicembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
LA SCALA PER LA LUNA. Le avventure del Folletto Seminasogni
Laboratorio con Annalisa Strada
Il sogno più bello è come un seme: ha bisogno di cure e delle giuste risorse per crescere e dare i suoi frutti. Presto lo impareranno Leonardo e Sofia, dopo aver incontrato il Folletto Seminasogni e la sua squadra di simpatici amici. È l’inizio di un’avventura nel mondo delle fiabe dove, guidati da Annalisa Strada, maestra e scrittrice per bambini, andremo alla scoperta del valore del risparmio come mezzo per raggiungere i nostri sogni.
La Scala per la luna fa parte del progetto ludico-didattico Coltiva il tuo sogno, promosso gratuitamente da ING DIRECT nelle Scuole Primarie di tutta Italia per diffondere una visione progettuale di risparmio ed educare al consumo responsabile delle risorse: economiche, ambientali e di tempo.
Acquistando una copia di La scala per la luna si contribuisce a sostenere il programma ING CHANGES FOR CHILDREN, nato dall’accordo tra ING DIRECT e UNICEF per assicurare l’istruzione di base ai bambini a cui questo diritto è ancora negato.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

Sabato 15 dicembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
LO SAI CHE I PAPAVERI...
Laboratorio con Nadia Nicoletti
Quali sono le semplici regole e i piccoli segreti per diventare perfetti giardinieri? Ce lo svela Nadia Nicoletti, amatissima maestra e giardiniera. Insieme a lei scopriremo la gioia immensa che dà coltivare la terra, che sia quella di un giardino o di un vaso sul balcone o sul davanzale; impareremo a riconoscere gli arnesi, le tecniche, le stagioni, gli animaletti del giardino, i fiori velenosi e quelli buoni da mangiare.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

Mercoledì 19 dicembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
OSSIDEA. LA CITTÀ DEL CIELO e LA GUERRA DEI GIGANTI
Incontro con Tim Bruno ed Elisabetta Gnone, autrice della serie Fairy Oak
Alla vigilia del suo dodicesimo compleanno, David Dream riceve la lettera che cambierà per sempre la sua giovane vita. Improvvisamente una creatura fantastica irrompe nella sua camera e, pronunciando le parole incomprensibili di una lingua sconosciuta, passa al giovane il testimone di una missione disperata: raggiungere la Città del Cielo e salvare il regno degli elfi dal sanguinario esercito di Kahòs. L’autore dei romanzi ci accompagna in un viaggio attraverso il genere fantasy: dall’epica classica dell’Odissea all’epica cavalleresca dei poemi medievali, dal fantasy moderno di Tolkien al fantasy contemporaneo.
Incontro per classi medie su prenotazione.

Giovedì 20 dicembre, Castello Sforzesco, Sala dei Pilastri, ore 9.30
ALFABETO EBRAICO. Storie per imparare a leggere la meraviglia del mondo
Laboratorio con Matteo Corradini
Ogni lettera dell’alfabeto è come un seme, da cui crescono le parole come piante. Ogni parola, come un albero, dà vita ad altre parole, fa ombra ad altre parole, porta in alto altre parole. Matteo Corradini, scrittore ed esperto di lingua ebraica, ci avvicina alle meraviglie dell’alfabeto per eccellenza e ci fa scoprire un universo di significati in cui ciascuno di noi può conoscere il proprio.
Incontro per classi elementari su prenotazione.

riga
torna su