Salani © 2000 - 2017

C'è del marcio in Inghilterra

Gaia Servadio

Condividi
C'è del marcio in Inghilterra
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Politica, attualità e inchieste
Ean
9788862566346
Formato
Rilegato
15,00 € Acquista

Nessun Paese è riuscito a distruggere le proprie istituzioni con tanta solerzia come l'Inghilterra. Gli ultimi quindici anni sono stati segnati da classi dirigenti corrotte, dallo strapotere mediatico, da Grandi Fratelli e popolarità a ogni costo, da uno stile  di vita dettato dal gossip e da una famiglia reale sempre meno dignitosa e sempre più chiacchierata. Con uno stile vivace e ironico, Gaia Servadio raccoglie dati, avvenimenti, storie vere, mettendo a nudo le piaghe di una società ferita, colpita da mali simili a quelli che affliggono tutta Europa (e forse l'Italia in particolare): una burocrazia ipertrofica, l'aumento della disoccupazione, lo spreco di denaro pubblico, lo sfascio della sanità e dell'istruzione? L'Inghilterra del senso dell'umorismo, del distacco, il Paese guida della ricostruzione nel secondo dopoguerra si ritrova oggi deprivato di risorse e di speranza. A meno che i cittadini non ricostruiscano tutto quello che, da Margaret Thatcher a Tony Blair, è stato distrutto sotto i loro occhi: la tradizione, la cultura, la dignità, il senso dello Stato.
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Politica, attualità e inchieste
Ean
9788862566346
Formato
Rilegato
15,00 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

Il Rinascimento allo specchio

Il Rinascimento allo specchio

Gaia Servadio

Un viaggio nel cuore del Rinascimento compiuto da una prospettiva nuova e audace: quella "rinascita" che sfocerà nell'età moderna non ebbe inizio con la scoperta dell'America, ma con l'invenzione della stampa, che rese accessibili anche alle donne i libri e l'istruzione spianando loro la strada ...

Continua a leggere
Incoronata pazza

Incoronata pazza

Gaia Servadio

Una donna giovane, volitiva, impulsiva. Intelligente, forse molto di più di quanto la società del suo tempo potesse ammettere. Giovanna, regina di Castiglia, figlia di Ferdinando II e di Isabella I, aveva molte doti e sapeva come usarle: autorevolezza, fascino, passione. Insofferente verso la rigidezza ...

Continua a leggere