Salani © 2000 - 2017

LA MEMORIA DELL'ACQUA

Silvana Gandolfi

Condividi
LA MEMORIA DELL'ACQUA
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Ragazzi
Ean
9788869185649
Formato
Brossura
10,00 €

Piramidi maya sepolte nella giungla, pozzi dei sacrifici: mi sembrava di essere in un film di Spielberg, finché non rimasi intrappolato nella caverna. Quando dall’acqua che conserva la memoria uscirono i Bambini Blu coi crani allungati... "Presto, muovetevi, o perderete le mie tracce. Seguitemi come io feci coi Bambini Blu lungo il fiume sotterraneo. Entrate nelle pagine di questo libro per raggiungere il Popolo delle Nebbie. Scoprirete cosa significa essere un ragazzino moderno in mezzo ai maya d’altri tempi. Leggerete di come divenni amico di Ix, la mia carceriera, capace - a cinque anni - di improvvise metamorfosi, e di come suo padre mi voleva deformare il cranio mentre Kisin il Flatulento mi inseguiva col coltello sacrificale. E se avete un walkman, tenetelo accanto a voi mentre leggete. Potrebbe tornarvi utile”.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Ragazzi
Ean
9788869185649
Formato
Brossura
10,00 €
Condividi
Altre edizioni
La memoria dell'acqua
Formato
Brossura
Prezzo
9,50 €

Dello stesso autore

Pasta di drago

Pasta di drago

Silvana Gandolfi

notte nei vicoli di Kathmandu, quando Andrew, uno svogliato turista inglese un po' sfatto per le delusioni della mezza età, esce a prendere una boccata d'aria. Sotto la luna che fa strani scherzi, un vecchio mendicante gli affida un compito: consegnare un prezioso barattolo di ...

Continua a leggere
La bambina in fondo al mare

La bambina in fondo al mare

Silvana Gandolfi

Come salvarsi quando non si ha una mamma, ma una madre severa e glaciale, che ti imprigiona le mani per non farti succhiare le dita di notte? Per Gilda una soluzione è rifugiarsi nei libri. Sulle ali della fantasia può fuggire nella giungla nera e ...

Continua a leggere
Aldabra

Aldabra

Silvana Gandolfi

Silvia Gandolfi, vincitrice del Premio Andersen nel 1996, con questo romanzo vuole coinvolgere anche gli adulti grazie al tema trattato: la lenta trasformazione della vecchiaia, in molti casi dolorosa, ma che qui diventa un recupero di vitalità, un invito a non rinunciare alle risorse della ...

Continua a leggere