Salani © 2000 - 2017

Piantatela! Chi l'ha detto che il bullismo esiste solo tra maschi?

Jacqueline Wilson

Condividi
Piantatela! Chi l'ha detto che il bullismo esiste solo tra maschi?
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862562164
Formato
Brossura
8,00 € Acquista

Quando si tratta di perseguitare, inseguire e sbeffeggiare una bambina un po' più impacciata delle altre, anche le ragazzine più insospettabili possono essere terribili. E pericolose. Molto pericolose, soprattutto se si è tante contro una. Dopo essere sfuggita per un pelo a un incidente quasi mortale, Mandy rischia di rimanere sola, intrappolata tra la cattiveria delle compagne e l'amore - forse troppo soffocante - di due genitori che si rifiutano di comprendere la gravità della situazione. Ma spunterà Tanya, ragazzina coraggiosa e fuori da ogni schema, che con occhio sicuro vede da che parte sta il vero male. Età di lettura: da 11 anni.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862562164
Formato
Brossura
8,00 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
Piantatela! Chi l'ha detto che il bullismo esiste solo tra maschi?
Formato
Brossura
Prezzo
11,00 €

Dello stesso autore

C'è poco da ridere

C'è poco da ridere

Jacqueline Wilson

C'è poco da ridere nella situazione di Elsa, alla continua ricerca di un tetto e di un letto. E c'è poco da ridere con le barzellette che Elsa racconta per divertire la gente, e così rendersi interessante. "Non è necessario far la buffona per forza, ...

Continua a leggere
Mezzanotte

Mezzanotte

Jacqueline Wilson

Il rapporto della protagonista, Violet, con l'amato-odiato fratello maggiore, le difficoltà a comunicare con i genitori e una serie di "segreti di famiglia" che, una volta svelati, faranno sentire la ragazzina più grande e forte, costituiscono gli ingredienti principali di questa storia che racconta la difficoltà di essere piccoli. Età di lettura: da 11 anni.

Continua a leggere
Il canto infinito della balena

Il canto infinito della balena

Jacqueline Wilson

Ella si sente disperatamente sola. La sua migliore amica non vuole più giocare con lei. Il suo patrigno è triste e scontroso. Il nuovo fratellino piange e strilla come un matto. Ma la cosa peggiore di tutte è che ...

Continua a leggere