Salani © 2000 - 2017

L'inutile zavorra dei sentimenti

Helga Schneider

Condividi
L'inutile zavorra dei sentimenti
Dettagli
Collana
Salani Romanzi
Ean
9788869184024
Pagine
196
Formato
ebook

Per Karl, l’amore è rimasto chiuso nella prima giovinezza, insieme alle poesie che scriveva e alle sue fantasticherie di adolescente: il padre ha deciso che la sua vita seguirà la rigida disciplina della carriera militare, e l’ultimo rifugio della sua anima sognatrice rimane Sigrid, l’adorata sorella cresciuta come una principessa delle favole, ingenua e bellissima. Da buon funzionario in carriera e perfetto SS, Karl ha anche una fidanzata che incarna tutti gli ideali femminili del nazismo: bionda, inequivocabilmente ariana ed entusiasta sostenitrice del Führer. Karl non la ama, questo è certo, come non ama il proprio lavoro e non crede nel regime né in tutte le sue bugie, perché le bugie del regime sono, in un certo senso, quelle che continua a raccontare a se stesso. Quando scoppia la guerra e un losco individuo inizia a ricattarlo, il cuore di Karl si apre all’orrore ma anche alla prima, sconvolgente passione per una donna: una passione impossibile, un pericolo mortale, ma forse l’unica speranza di risurrezione per la sua anima. «Fa parte della mia scelta di essere scrittrice e testimone, non solo attraverso le mie vicende personali ma anche documentandomi in modo approfondito. Desidero che il mio lettore giunga alla fine del romanzo con la soddisfazione di aver scoperto un aspetto storico che non conosceva».

Dettagli
Collana
Salani Romanzi
Ean
9788869184024
Pagine
196
Formato
ebook
Sito web
Condividi
Altre edizioni
L'inutile zavorra dei sentimenti
Formato
Brossura fresata con alette
Prezzo
14,90 €

Dello stesso autore

Stelle di cannella

Stelle di cannella

Helga Schneider

A Wilmersdorf, un tranquillo e benestante quartiere di una città tedesca, il periodo natalizio è annunciato dalle grida gioiose dei bambini che giocano a palle di neve. Fra le famiglie che abitano tre case, i rapporti superano quelli del buon vicinato: David, figlio del giornalista ...

Continua a leggere
L'albero di Goethe

L'albero di Goethe

Helga Schneider

Goethe amava passeggiare nei dintorni di Weimar, e si sedeva spesso a scrivere all'ombra di un faggio. Fu nei pressi di quel luogo che nel 1937 i nazisti costruirono il campo di concentramento di Buchenwald; quell'albero divenne testimone di atrocità e orrori che ben presto ...

Continua a leggere
Rosel e la strana famiglia del signor Kreutzberg

Rosel e la strana famiglia del signor Kreutzberg

Helga Schneider

È una ragazzina bellissima. Purtroppo. Perché Rosel è figlia unica di madre vedova, nella Germania degli anni Trenta. La mamma lavora dal signor Kreutzberg, un uomo temuto dai dipendenti ma dolce e gentile con Rosel. Secondo la mamma, troppo gentile. Ed è anche un uomo ...

Continua a leggere