Salani © 2000 - 2017

I villosi vichinghi

Terry Deary

Condividi
I villosi vichinghi
Dettagli
Collana
BRUTTE STORIE
Genere
Ragazzi
Ean
9788877825520
Pagine
128
Formato
Brossura

Questo libro è strapieno di fatti spaventosi sui villosi vichinghi, di selvagge storie sassoni, re crudeli e giganteschi guerrieri, poveri schiavi, saccheggi, scorrerie e massacri. Astenersi fifoni, vigliacchi e deboli di cuore. Volete sapere: perché alcuni villosi vichinghi si chiamavano Kon Puzza di Piedi o Odino Faccia di Budino? Come costruire un drakkar in dieci lezioni? Quali villosi dèì vichinghi si vestivano da donna? Leggete fino in fondo per conoscere le perfide invenzioni per torturare nemici, le terrificanti leggende e le disgustose ricette vichinghe per cucinare il serpente in casseruola. La storia non è mai stata così brutta. Età di lettura: da 10 anni.

Dettagli
Collana
BRUTTE STORIE
Genere
Ragazzi
Ean
9788877825520
Pagine
128
Formato
Brossura
Sito web
Condividi

Dello stesso autore

Hit parade di Shakespeare

Hit parade di Shakespeare

Terry Deary

Volete sapere quali storie di Shakespeare sono state in cima alle classifiche fin dal Sedicesimo secolo? Eccone alcune: Amleto - dieci cadaveri sono sparpagliati sul palcoscenico, Orazio è l'indiziato numero uno, anche perché gli altri sono tutti morti... Sogno di una notte di mezza estate ...

Continua a leggere
Indecente Inghilterra

Indecente Inghilterra

Terry Deary

Indecente Inghilterra vi racconta tutta la violenta verità sulle roboanti ribellioni le rovinose rivolte e i pazzeschi putiferi che hanno reso l'Inghilterra quella che è oggi (qualunque cosa essa sia). Dai cinici celti al virulento XX secolo, è una sanguinosa storia che vi stravolgerà. Volete ...

Continua a leggere
I cinici celti

I cinici celti

Terry Deary

La storia con tutte le sue schifezze. Questo cinico libro vi rivela tutta l'agghiacciante verità sulla selvaggia razza di guerrieri che non ebbe paura di affrontare i rivoltanti romani e che coltivò l'atroce abitudine di collezionare teste umane. Volete sapere: perché i gradassi guerrieri combattevano ...

Continua a leggere