Salani © 2000 - 2017

L'INVENZIONE DEL SIGNOR BAT(MAN)

Christine Nöstlinger

Condividi
L'INVENZIONE DEL SIGNOR BAT(MAN)
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Azione e avventura, Bambini, Ragazzi
Ean
9788831016650
Pagine
128
Formato
Brossura

Quando le nonne, bevendo una pozione, tornano bambine (succede spesso) risultano bambine e basta; ma qui la nonna di Robi rimane contemporaneamente vecchia e giovane: è bambina dispettosa e furbetta, ma anche dignitosa anziana signora. È come tenere in braccio una autoritaria nonna di sei anni, con vestitino e scarpette rosse. Non va. Qui civuole una straordinaria invenzione per rintracciare unantidoto che rimetta le cose a posto. Ci penserà il signor Bat. Un inventore estroso oppure il vecchio Batman inpensione, quello che da giovane – in coppia con la magica sorella – faceva il prodigio di procurare tavolette di cioccolato alla mamma di Robi durante la guerra? Tutti abbiamoil ricordo di qualcuno che ha fatto dei miracoli per noi, quando eravamo piccolissimi.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Azione e avventura, Bambini, Ragazzi
Ean
9788831016650
Pagine
128
Formato
Brossura
Sito web
Condividi

Dello stesso autore

Il bambino sottovuoto

Il bambino sottovuoto

Christine Nöstlinger

Uno dei primi prodotti di una fabbrica sperimentale viene recapitato alla signora Bartolotti, donna "nel fiore degli anni". Basta versare nel barattolo una soluzione nutritiva e il nanetto grinzoso rannicchiato là dentro diventa un bel bambino di sette anni, affettuoso, gentile e beneducato. Ma la ...

Continua a leggere
Che stress!

Che stress!

Christine Nöstlinger

Che stress la scuola e i voti, che stress i genitori con le loro fissazioni, che stress gli spasimanti grassi ma soprattutto che ansia l’amore, che megastress! La vita di una quattordicenne non è facile, ma Julia ha la forza della sua ironia, del suo ...

Continua a leggere
Bonsai

Bonsai

Christine Nöstlinger

Sebastian è un quindicenne intelligente, acuto, complesso ed egocentrico: somiglia davvero a tanti nostri ragazzi. I compagni l'hanno soprannominato "Bonsai" per la sua piccola statura. Individualista e legato alla madre divorziata da un rapporto conflittuale ma tutto sommato complice, vive i dubbi della sua condizione ...

Continua a leggere