Salani © 2000 - 2017

LUCE FANTASTICA

Terry Pratchett

Condividi
LUCE FANTASTICA
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Ean
9788869187896
Pagine
228
Formato
Cartonato con plancia incollata

Lentamente ma inesorabilmente il Mondo Disco si sta avvicinando a un’antipatica stella rossa: la collisione sembra ormai inevitabile. Di fronte a tale sventura uno solo può essere il salvatore: Scuotivento, il campione universale dell’incapacità magica… Il secondo capitolo della saga di Mondo Disco.

«Una leggenda e un’ispirazione».
Jonathan Shroud

«Un talento monumentale».
Rick Riordan

«I mondi alternativi di Terry Pratchett sono lo specchio distorto del nostro mondo… Incredibilmente divertente, impossibile non leggerlo».
The Times

«Sono giunto alla conclusione che leggere Terry Pratchett sia la cosa più divertente che si può fare vestiti». Starburst «La lunga e appagante serie del Mondo Disco ha reso Terry Pratchett uno degli autori più letti, più rispettati e apertamente invidiati del secolo».
Evening Post

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Ean
9788869187896
Pagine
228
Formato
Cartonato con plancia incollata
Sito web
Condividi
Altre edizioni
La luce fantastica
Formato
ebook
Prezzo
9,99 €
La luce fantastica
Formato
ebook
Prezzo
9,99 €

Dello stesso autore

Sorellanza stregonesca

Sorellanza stregonesca

Terry Pratchett

«Il vento ululava. I lampi pugnalavano la terra a casaccio come inefficienti assassini. Il tuono rombava e rimbombava attraverso le oscure colline sferzate dalla pioggia. La notte era nera quanto le viscere di un gatto. Era il genere di notte, potete crederci, in cui gli ...

Continua a leggere
A me le guardie!

A me le guardie!

Terry Pratchett

Benvenuti ad Ankh_Morpork, la città più grande di Mondo Disco, dove tutto è in vendita, i ladri rubano solo su appuntamento, gli assassini pagano regolarmente le tasse i testi magici della biblioteca dell’Università Invisibile vengono incatenati agli scaffali per impedire loro di scappar via. In ...

Continua a leggere
Tartarughe divine

Tartarughe divine

Terry Pratchett

Brutha è il Prescelto. Il suo dio gli ha parlato, sebbene, ehm, sotto forma di tartaruga. Brutha è un ragazzo semplice. Non sa leggere. Non sa scrivere. È bravino a coltivare i meloni. E i suoi desideri sono pochi e ragionevoli. Vuole rovesciare una tentacolare ...

Continua a leggere