Salani © 2000 - 2017

Un po' di follia in primavera

Alessia Gazzola

Condividi
Un po' di follia in primavera
Dettagli
Collana
AUDIOLIBRI LIQUIDI
Genere
Narrativa generale, Gialli e mystery, Thriller, Audiolibri
Ean
9788893819503
Pagine
298

Un romanzo della serie L'allieva

Quella di Ruggero Armento non è una morte qualunque. Perché è stato ritrovato assassinato nel proprio ufficio, e anche perché Ruggero D’Armento non è un uomo qualunque. Psichiatra molto in vista, studioso e luminare dalla fulgida carriera accademica, personalità carismatica e affascinante... Alice Allevi se lo ricorda bene, dagli anni di studio ma anche per la recente consulenza del professore su un caso di suicidio di cui Alice si è occupata. In una primavera romana che sembra portare piccole ventate di follia, la morte violenta di Ruggero D’Armento crea sensazione. Pochi e ingannevoli indizi, quasi nessuna traccia da seguire. L’indagine è impervia, per Alice, ma per fortuna non lo è più la sua vita sentimentale.

Dettagli
Collana
AUDIOLIBRI LIQUIDI
Genere
Narrativa generale, Gialli e mystery, Thriller, Audiolibri
Ean
9788893819503
Pagine
298
Sito web
Condividi

Dello stesso autore

Le ossa della principessa

Le ossa della principessa

Alessia Gazzola

Ambra Negri Della Valle – la collega carogna per antonomasia, la ragazza perfetta che non fa che mettere la pasticciona e simpaticissima Alice Allevi di fronte ai suoi numerosi limiti – è scomparsa. Alice e Claudio Conforti (il perfido e affascinante ricercatore in medicina legale, ...

Continua a leggere
L'allieva

L'allieva

Alessia Gazzola

Alice Allevi è una giovane specializzanda in medicina legale. Ha ancora tanto da imparare e sa di essere un po’ distratta, spesso sbadata. Ma di una cosa è sicura: ama il suo lavoro. Anche se l’istituto in cui lo svolge è un vero e proprio ...

Continua a leggere
Costanza e buoni propositi

Costanza e buoni propositi

Alessia Gazzola

Tutto avrebbe pensato, ma non di fare la paleopatologa dopo la laurea in medicina. Non di vivere a Verona, così distante da Messina, la sua casa. Non di avere una figlia piccola a carico, la buffa Flora. Non di rintracciare il padre della suddetta figlia ...

Continua a leggere