Salani © 2000 - 2017

Alla faccia dell'angelo

Jacqueline Wilson

Condividi
Alla faccia dell'angelo
Dettagli
Collana
VARIA
Genere
Ragazzi
Ean
9788884510952
Pagine
160
Formato
Cartonato con sovraccoperta

Vicky è fondamentalmente egoista e prepotente, ma ha una personalità forte e molti a scuola vorrebbero averla come amica. Questo privilegio però è concesso solo a Jade, buona, semplice fino all'ingenuità e soprattutto totalmente sottomessa e dipendente. La morte improvvisa di Vicky non cambia le cose: Jade infatti si trova seguita e dominata da una sorta di strano fantasma (o angelo?), che la spinge a isolarsi dagli altri e a chiudersi in se stessa. Ci vorrà un lungo cammino di crescita e l'aiuto di un'adulta comprensiva perché Jade riesca a rielaborare il lutto, ad allontanare il fantasma di Vicky e a crescere, ad imparare a pensare con la propria testa. Età di lettura: da 8 anni.

Dettagli
Collana
VARIA
Genere
Ragazzi
Ean
9788884510952
Pagine
160
Formato
Cartonato con sovraccoperta
Sito web
Condividi
Altre edizioni
Alla faccia dell'angelo
Formato
Brossura
Prezzo
8,00 €

Dello stesso autore

Bambina affittasi

Bambina affittasi

Jacqueline Wilson

Che genere di diario può scrivere una bambina che passa da una famiglia all’altra, da un istituto all’altro, senza che nessuno si decida ad adottarla? Una bambina che sa di essere un caso difficile? Eppure il diario di Tracy Beaker risulta vitale, fantasioso e appassionato. ...

Continua a leggere
Il potere dell'ombra

Il potere dell'ombra

Jacqueline Wilson

May e Selina sono amiche. Vere amiche: la spregiudicata Selina si diverte a turbare e sconvolgere la timida May che a sua volta ha bisogno dell'interesse, del calore, della luce dell'altra. Due facce di una stessa medaglia, due aspetti di una stessa anima. May sa ...

Continua a leggere
Girls don't cry

Girls don't cry

Jacqueline Wilson

Si può piangere per migliaia di motivi - per la morte del proprio criceto, come succede a Magda. o per un amore virtuale conosciuto in chat, come capita a Nadine - e puoi piangere anche solo per la felicità o per l'imbarazzo, o magari perché ...

Continua a leggere