Salani © 2000 - 2017

Callosi cavalieri e mefitici manieri

Terry Deary

Condividi
Callosi cavalieri e mefitici manieri
Dettagli
Collana
BRUTTE STORIE
Genere
Ragazzi
Ean
9788877828552
Pagine
176
Formato
Brossura
8,50 € Acquista

Il libro trasporta i giovani lettori nel passato, ai giorni della cavalleria, quando i prodi paladini galoppavano e sferragliavano nelle loro splendenti armature brandendo pesanti spade, mentre ai contadini toccava ripulire i rivoltanti resti dopo le battaglie e tutti vivevano in oscure, orribili, desolanti dimore. Volete sapere perché un cavaliere innamorato si mozzò via un dito? Tutta la santa verità sui cocciutissimi crociati? Come funzionavano le luride latrine dei castelli? Questo libro rivela tutto sui sinistri sotterranei, crudeli crociati, spaventosi spettri che infestavano cupi castelli e racconta tutto sul più famoso uomo in scatola di tutti i tempi: San Giorgio. Età di lettura: da 10 anni.

Dettagli
Collana
BRUTTE STORIE
Genere
Ragazzi
Ean
9788877828552
Pagine
176
Formato
Brossura
8,50 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

Hit parade dei miti greci

Hit parade dei miti greci

Terry Deary

Chi era nella Top Ten ai tempi dell'antica Grecia? Volete sapere qual è il Mito Greco numero i da oltre duemila anni? Potrebbe essere... Scandaloso Edipo: uccide il padre e sposa la madre. La Questura di Tebe indaga a fondo nei retroscena di un terribile ...

Continua a leggere
Puzzolenti primitivi

Puzzolenti primitivi

Terry Deary

Con una mazzata in testa questo libro vi trasporta ai remoti giorni in cui la gente viveva in caverne, cacciava animali selvaggi e non aveva idea di come comportarsi a tavola. Cosa si usava nella Preistoria al posto della carta igienica? Perché un buco nel ...

Continua a leggere
I cinici celti

I cinici celti

Terry Deary

La storia con tutte le sue schifezze. Questo cinico libro vi rivela tutta l'agghiacciante verità sulla selvaggia razza di guerrieri che non ebbe paura di affrontare i rivoltanti romani e che coltivò l'atroce abitudine di collezionare teste umane. Volete sapere: perché i gradassi guerrieri combattevano ...

Continua a leggere