Salani © 2000 - 2017

Skellig

David Almond

Condividi
Skellig
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Narrativa fantastica, Ragazzi
Ean
9788862560429
Pagine
155
Formato
Brossura
11,00 € Acquista

EDIZIONE SPECIALE A 10 € IN LIBRERIA DAL 15 MAGGIO


Nel garage della nuova casa, Michael scopre qualcosa di magico: una creatura, un po' uomo un po' uccello, che sembra avere bisogno di aiuto. Si chiama Skellig e adora il cibo cinese e la birra scura. Non sapremo mai di preciso cos'è; c'è del mistero in questa storia, ma va bene così. L'importante per Michael, e per la sua sorellina sospesa tra la vita e la morte in ospedale, è che Skellig ci sia. Come scrive Nick Hornby, Skellig è una storia "meravigliosamente semplice ma anche terribilmente complicata (...) è un libro per ragazzi perché è accessibile e perché i protagonisti sono bambini, ma credetemi, è anche un libro per voi, perché è un libro per tutti, e l'autore lo sa". Età di lettura: da 11 anni.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Narrativa fantastica, Ragazzi
Ean
9788862560429
Pagine
155
Formato
Brossura
11,00 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

Il grande gioco

Il grande gioco

David Almond

È cominciato tutto per gioco, un gioco che i ragazzi fanno d’autunno… Stoneygate è un’ex cittadina mineraria. In superficie i segni della presenza della miniera sono dappertutto: certi avvallamenti nei giardini, crepe nel manto stradale e sui muri, ...

Continua a leggere
La canzone di Orfeo

La canzone di Orfeo

David Almond

Claire adora la sua amica Ella. Sono inseparabili da quando giocavano insieme da piccole e da allora Claire protegge la sua dolce, svagata bellezza. Ora condividono con i loro amici i sogni di libertà e invincibilità che solo a diciassette anni si possono avere. Durante ...

Continua a leggere
Argilla

Argilla

David Almond

Nella piccola cittadina di Felling è arrivato un ragazzo nuovo: Stephen Rose. Ha una pelle lucida, uno sguardo ossessivo, ipnotico, e un odore nauseante. Non ha genitori. Non ha amici. Sul suo conto girano molte voci e pettegolezzi, ma una cosa ...

Continua a leggere