Salani © 2000 - 2017

Stelle di cannella

Helga Schneider

Condividi
Stelle di cannella
Dettagli
Collana
AUDIOLIBRI LIQUIDI
Genere
Narrativa generale, Ragazzi, Audiolibri
Ean
9788831009041
Pagine
128

A Wilmersdorf, un tranquillo e benestante quartiere di una città tedesca, il periodo natalizio è annunciato dalle grida gioiose dei bambini che giocano a palle di neve. Fra le famiglie che abitano tre case, i rapporti superano quelli del buon vicinato: David, figlio del giornalista ebreo Jakob Korsakov, e Fritz, figlio del poliziotto Rauch, sono amici per la pelle e compagni di banco alla scuola elementare; la sorellastra di David è fidanzata con il figlio del noto architetto Winterloh; persino la gatta di Fritz e il gatto di David sono amici. Stelle di cannella è la foto istantanea di cosa è successo con l’avvento del nazismo nella vita quotidiana delle famiglie ebree e dello sconvolgimento progressivo dei rapporti interpersonali. Con la sua scrittura essenziale e incisiva, Helga Schneider ci solleva nell’atmosfera astratta e irreale che spesso accompagna un evento terribile e ci fa percepire in modo quasi palpabile l’incombere della tragedia.

Dettagli
Collana
AUDIOLIBRI LIQUIDI
Genere
Narrativa generale, Ragazzi, Audiolibri
Ean
9788831009041
Pagine
128
Sito web
Condividi
Altre edizioni
STELLE DI CANNELLA
Formato
Brossura fresata
Prezzo
6,90 €
Stelle di cannella
Formato
Brossura
Prezzo
10,00 €
Stelle di cannella
Formato
Brossura
Prezzo
11,00 €

Dello stesso autore

L'albero di Goethe

L'albero di Goethe

Helga Schneider

Goethe amava passeggiare nei dintorni di Weimar, e si sedeva spesso a scrivere all'ombra di un faggio. Fu nei pressi di quel luogo che nel 1937 i nazisti costruirono il campo di concentramento di Buchenwald; quell'albero divenne testimone di atrocità e orrori che ben presto ...

Continua a leggere
La baracca dei tristi piaceri

La baracca dei tristi piaceri

Helga Schneider

"Stava lì, l'aguzzina delle SS, capelli biondi e curati, il rossetto sulla bocca dura, l'uniforme impeccabile? Stava lì e pronunciò con sordida cattiveria: ?Ho letto sulla tua scheda che eri la puttana di un ebreo. È meglio che ti rassegni: d'ora in poi farai la ...

Continua a leggere
I miei vent'anni

I miei vent'anni

Helga Schneider

Negli anni del dopoguerra la giovane Helga Schneider cerca il suo posto nel mondo. E' andata via dalla casa di suo padre e viaggia per l'Europa, guidata da una sola certezza: la vita che l'aspetta sarà sempre comunque migliore di quella che ha lasciato. ...

Continua a leggere