Salani © 2000 - 2017
Condividi
Aldabra
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Narrativa generale, Ragazzi
Ean
9788884515568
Formato
Brossura
7,80 € Acquista

Silvana Gandolfi, vincitrice del Premio Andersen nel 1996, con questo romanzo vuole coinvolgere anche gli adulti grazie al tema trattato: la lenta trasformazione della vecchiaia, in molti casi dolorosa, ma che qui diventa un recupero di vitalità, un invito a non rinunciare alle risorse della fantasia. Ma non manca una vera e propria avventura, con colpi di scena e una bambina per protagonista. Per sfondo l'amata Venezia, ritratta nei luoghi meno conosciuti dal turismo di massa. Il libro, pubblicato nel 2001 da Salani, è stato tradotto in tutto il mondo, dalla Germania agli Stati Uniti, al Brasile, al Giappone, alla Russia.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Narrativa generale, Ragazzi
Ean
9788884515568
Formato
Brossura
7,80 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
Aldabra
Formato
ebook
Prezzo
5,99 €
ALDABRA
Formato
Brossura fresata
Prezzo
9,00 €
Aldabra
Formato
Cartonato con sovraccoperta
Prezzo
9,30 €

Dello stesso autore

Il club degli amici immaginari

Il club degli amici immaginari

Silvana Gandolfi

Che fine fanno gli amici immaginari che hanno svolto il loro compito e vengono abbandonati dai bambini decisi a crescere? Fedeli alla loro missione, vagano sulla terra, alla ricerca di un nuovo bambino da amare e aiutare... Oscar ha quasi dieci anni, una mente a ...

Continua a leggere
Qui vicino, mio Ariel

Qui vicino, mio Ariel

Silvana Gandolfi

Quando gli anni cominciano a essere tanti, si sente proprio il bisogno di avere un angelo custode che ti assista. Ma, non vedendolo arrivare, Leonora Cantavenere, scrittrice e scultrice, se lo scolpisce da sé. Di notte l'angelo prende vita, esce dalla forma di creta e ...

Continua a leggere
La memoria dell'acqua

La memoria dell'acqua

Silvana Gandolfi

Piramidi maya sepolte nella giungla, pozzi dei sacrifici: mi sembrava di essere in un film di Spielberg, finché non rimasi intrappolato nella caverna. Quando dall'acqua che conserva la memoria uscirono i Bambini Blu coi crani allungati... «Presto, muovetevi, o perderete le mie tracce. Seguitemi ...

Continua a leggere