Salani © 2000 - 2017

Bambina affittasi

Jacqueline Wilson

Condividi
Bambina affittasi
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Bambini, Ragazzi
Ean
9788893812559
Pagine
144
Formato
Brossura

Che genere di diario può scrivere una bambina che passa da una famiglia all’altra, da un istituto all’altro, senza che nessuno si decida ad adottarla? Una bambina che sa di essere un caso difficile? Eppure il diario di Tracy Beaker risulta vitale, fantasioso e appassionato. C’è autocritica, ironia, genialità, distacco, orgoglio. «Nessuno di voi è tenero» dice la giornalista che si propone di fare un servizio sull’Istituto. «Siete tutti grintosi, ribelli e pieni di coraggio». Anche disperati, qualche volta, ma subito rinasce la passione per la vita e il proposito di trovarsi una mamma ad ogni costo. Magari facendo a botte.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Bambini, Ragazzi
Ean
9788893812559
Pagine
144
Formato
Brossura
Sito web
Condividi
Altre edizioni
Bambina affitasi
Formato
Brossura
Prezzo
7,80 €

Dello stesso autore

Tracy superstar

Tracy superstar

Jacqueline Wilson

Ancora una volta la mamma di Tracy non ce l'ha fatta. Qualche impegno improrogabile l'ha trattenuta a Hollywood. D'altra parte Tracy la capisce benissimo: essere una diva del cinema è un lavoro a tempo pieno, non si può saltare sul primo volo per l'Inghilterra solo ...

Continua a leggere
Girls don't cry

Girls don't cry

Jacqueline Wilson

Si può piangere per migliaia di motivi - per la morte del proprio criceto, come succede a Magda. o per un amore virtuale conosciuto in chat, come capita a Nadine - e puoi piangere anche solo per la felicità o per l'imbarazzo, o magari perché ...

Continua a leggere
La bambina nel bidone

La bambina nel bidone

Jacqueline Wilson

Nel giorno del suo quattordicesimo compleanno, April ripercorre le tappe della sua vita. Abbandonata in un cassonetto e trovata da un garzone di pizzeria, la bambina attraversa una serie di disavventure: famiglie adottive che si sfasciano, orfanotrofio e istituto di correzione, dove finalmente trova un'insegnante ...

Continua a leggere