Salani © 2000 - 2017

Bambini di farina

Anne Fine

Condividi
Bambini di farina
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788877826787
Pagine
168
Formato
Brossura
7,20 € Acquista

In una scuola inglese, in una classe di studenti irrecuperabili, i ragazzi vengono coinvolti in una sorta di esperimento scientifico che consiste nel ricevere un sacco di farina di tre chili - il peso di un bambino neonato - e accudirlo per tre settimane, stando attenti che non corra pericoli, non si sporchi, non perda peso e non venga rosicchiato dal cane. Il lavoro di baby sitter è pesante e le insidie sono molteplici: in uno spogliatoio maschile di un campo da calcio, per esempio, la speranza di vita di un bambino di farina si misura in minuti... Come in altri suoi libri l'autrice affronta con grande sensibilità i problemi che nascono dal rapporto tra adulti e ragazzi in una combinazione del tutto particolare tra realismo e gusto per l'assurdo.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788877826787
Pagine
168
Formato
Brossura
7,20 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
Bambini di farina
Formato
Brossura
Prezzo
10,00 €
Bambini di farina
Formato
Brossura
Prezzo
9,00 €

Dello stesso autore

Bifreddo, Lucy Secca e lo zio ventriloquo

Bifreddo, Lucy Secca e lo zio ventriloquo

Anne Fine

Da quando il padre è partito per l'Australia in cerca di lavoro e la madre è finita in prigione per un errore giudiziario, Clarrie e Will vivono con Zio Len: è un bravissimo ventriloquo con il difetto di preferire la birra ai nipoti, e possiede ...

Continua a leggere
Più si è, meglio è

Più si è, meglio è

Anne Fine

In casa Mountfield (e non solo...), il periodo natalizio è tradizionalmente dedicato alle riunioni di famiglia. Ed ecco che la casa si trasforma in una gabbia di matti... Zii e zie, cani e gatti: ognuno di loro pensa bene di dare il meglio (o il ...

Continua a leggere
Magia interrotta

Magia interrotta

Anne Fine

Di questi tempi, un libro contro la magia? Ma si sa che la magia può essere buona o cattiva, e la povera Imogen possiede un dono disastroso: al solo contatto con i libri entra in uno stato di agitazione folle, perché rivive in prima persona ...

Continua a leggere