Salani © 2000 - 2017

Bambini di farina

Anne Fine

Condividi
Bambini di farina
Dettagli
Collana
BIBLIOTECA ECONOMICA SALANI
Genere
Ragazzi
Ean
9788867156740
Pagine
176
Formato
Brossura

In una classe di studenti irrecuperabili, i ragazzi vengono coinvolti in una sorta di esperimento scientifico che consiste nel ricevere un sacco di farina da tre chili – il peso di un bambino neonato – e accudirlo per tre settimane, stando attenti che non corra pericoli, non si sporchi, non perda peso e non venga rosicchiato dal cane. Il lavoro di babysitter è pesante e le insidie sono molteplici: in uno spogliatoio maschile di un campo da calcio, per esempio, la speranza di vita di un bambino di farina si misura in minuti...


"Il motivo più profondo del libro: non sarà che la responsabilità verso un altro c'insegna a essere responsabili prima di tutto di noi stessi.?"
Bianca Pitzorno
"Anne Fine ha, come tutti i migliori scrittori, il dono di intrattenere e comunicare allo stesso tempo verità scomode che la società e il mondo in cui viviamo spesso preferisce ignorare."
Avvenire

Dettagli
Collana
BIBLIOTECA ECONOMICA SALANI
Genere
Ragazzi
Ean
9788867156740
Pagine
176
Formato
Brossura
Sito web
Condividi
Altre edizioni
Bambini di farina
Formato
Brossura
Prezzo
9,00 €
Bambini di farina
Formato
Brossura
Prezzo
7,20 €

Dello stesso autore

La magia interrotta

La magia interrotta

Anne Fine

Mel, una ragazza di 11 anni, racconta quanto le è accaduto dopo aver conosciuto Imogen, la sua nuova compagna di classe. Imogen è sembrata subito a tutti molto strana: c'è in lei qualcosa di inspiegabile e spaventoso che fa sì che nessuno la voglia avvicinare. ...

Continua a leggere
Bifreddo, Lucy Secca e lo zio ventriloquo

Bifreddo, Lucy Secca e lo zio ventriloquo

Anne Fine

Da quando il padre è partito per l'Australia in cerca di lavoro e la madre è finita in prigione per un errore giudiziario, Clarrie e Will vivono con Zio Len: è un bravissimo ventriloquo con il difetto di preferire la birra ai nipoti, e possiede ...

Continua a leggere
Più si è, meglio è

Più si è, meglio è

Anne Fine

Le mega-adunate di famiglia arrivano una sola volta l'anno? Meno male! Ospitare uno sciame di parenti incontenibili e completamente diversi tra loro per età, vedute, nevrosi e resistenza agli (innumerevoli) incidenti domestici sembra possibile solo a Natale, quando si dovrebbe essere tutti più buoni... ma ...

Continua a leggere