Salani © 2000 - 2017

ganzi greci

Terry Deary

Condividi
ganzi greci
Dettagli
Collana
BRUTTE STORIE
Genere
Ragazzi
Ean
9788877825513
Pagine
128
Formato
Brossura
8,00 € Acquista

In questo libro troverete un mucchio di episodi fantastico-mirabolanti sulla storia di quei "ganzi dei greci" che bazzicavano per il Mediterraneo più di 2000 anni fa! Ecco a voi eroi orribili, soldati spartani trogloditi, filosofi fuori di testa e schiavi mica tanto contenti! Volete sapere: perché giovani greche correvano in giro tutte nude fingendo di essere orsi? Chi ebbe il primo gabinetto con sciacquone della storia? Perché dottori appassionati assaggiavano il cerume delle orecchie dei loro pazienti? Qui si danno preziose informazioni sui vomitevoli cibi degli antichi, sui ganzi giochi olimpici e su quel dio raccapricciante che mangiava i suoi bambini. Età di lettura: da 10 anni.

Dettagli
Collana
BRUTTE STORIE
Genere
Ragazzi
Ean
9788877825513
Pagine
128
Formato
Brossura
8,00 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
I ganzi greci
Formato
Cartonato con plancia incollata
Prezzo
10,00 €

Dello stesso autore

Incavolati Incas

Incavolati Incas

Terry Deary

Volete sapere: perché i lama portavano gli orecchini e bevevano birra? Come mai una secchiata di pipì bollita può farvi belli? Perché i servi mangiavano i capelli dell'imperatore? Leggendo questo libro scoprirete le verità sui terrificanti templi sfolgoranti e i sanguinosi sacrifici di bambini. Vedrete ...

Continua a leggere
Inauditi Stati Uniti

Inauditi Stati Uniti

Terry Deary

Il volume è stracolmo di alcuni dei più disgustosi e terribili particolari della storia americana da quando il crudele Cristoforo Colombo ha avvistato la terra. Volete sapere quale presidente aveva così paura degli interruttori da dormire con la luce accesa? Perché i cowboy dichiararono guerra ...

Continua a leggere
Gli atroci aztechi

Gli atroci aztechi

Terry Deary

Questo libro non trascura nessun atroce fatto a proposito di Montezuma, Cuauhtemoc e altra gente con nomi impronunciabili, gente per cui il massimo del divertimento era tenere in mano un cuore umano ancora caldo e palpitante. Vi piacerebbe sapere perché gli aztechi mangiavano rospi, cactus, ...

Continua a leggere