Salani © 2000 - 2017

ganzi greci

Terry Deary

Condividi
ganzi greci
Dettagli
Collana
BRUTTE STORIE
Genere
Ragazzi
Ean
9788877825513
Pagine
128
Formato
Brossura
8,00 € Acquista

In questo libro troverete un mucchio di episodi fantastico-mirabolanti sulla storia di quei "ganzi dei greci" che bazzicavano per il Mediterraneo più di 2000 anni fa! Ecco a voi eroi orribili, soldati spartani trogloditi, filosofi fuori di testa e schiavi mica tanto contenti! Volete sapere: perché giovani greche correvano in giro tutte nude fingendo di essere orsi? Chi ebbe il primo gabinetto con sciacquone della storia? Perché dottori appassionati assaggiavano il cerume delle orecchie dei loro pazienti? Qui si danno preziose informazioni sui vomitevoli cibi degli antichi, sui ganzi giochi olimpici e su quel dio raccapricciante che mangiava i suoi bambini. Età di lettura: da 10 anni.

Dettagli
Collana
BRUTTE STORIE
Genere
Ragazzi
Ean
9788877825513
Pagine
128
Formato
Brossura
8,00 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
I ganzi greci
Formato
Cartonato con plancia incollata
Prezzo
10,00 €

Dello stesso autore

Ribollenti rivoluzioni

Ribollenti rivoluzioni

Terry Deary

Ribollenti rivoluzioni racconta brutte storie di ribellioni e rivolte dai primi albori della storia al pietoso presente. Volete sapere quale imperatore cinese fu detronizzato dalla sua mamma? Perché alcune rivoluzioni hanno tanto spaventato certa brutta gente? Chi era veramente il conte Dracula? Le incredibili vicende ...

Continua a leggere
I rovinosi romani

I rovinosi romani

Terry Deary

I rovinosi romani vi rivela la vergognosa verità celata dietro al più imponente impero di tutti i tempi, dalla ributtante repubblica agli empi imperatori che trasformarono l'omicidio in un simpatico sport. Volete sapere: Quale imperatore amava mangiare garretti di cammello? Come mai una mucca sul ...

Continua a leggere
I cinici celti

I cinici celti

Terry Deary

La storia con tutte le sue schifezze. Questo cinico libro vi rivela tutta l'agghiacciante verità sulla selvaggia razza di guerrieri che non ebbe paura di affrontare i rivoltanti romani e che coltivò l'atroce abitudine di collezionare teste umane. Volete sapere: perché i gradassi guerrieri combattevano ...

Continua a leggere