Salani © 2000 - 2017

La magia interrotta

Anne Fine

Condividi
La magia interrotta
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Ragazzi
Ean
9788884510334
Formato
Cartonato con sovraccoperta
7,00 € Acquista

Mel, una ragazza di 11 anni, racconta quanto le è accaduto dopo aver conosciuto Imogen, la sua nuova compagna di classe. Imogen è sembrata subito a tutti molto strana: c'è in lei qualcosa di inspiegabile e spaventoso che fa sì che nessuno la voglia avvicinare. L'insegnante di lingua chiede a Mel di starle vicino nelle prime settimane del suo inserimento a scuola: il compito assegnatole non è facile, sia perché anche Imogen è un tipo chiuso e di poche parole, sia perché dimostra quasi subito di provare un grande odio per la passione di Mel, i libri. Il solo contatto fisico con alcuni volumi fa cadere Imogen in un'agitazione folle, come se vivesse in prima persona quello che accade dentro le pagine. Per fortuna c'è Mel accanto a lei.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Ragazzi
Ean
9788884510334
Formato
Cartonato con sovraccoperta
7,00 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

Magia interrotta

Magia interrotta

Anne Fine

Di questi tempi, un libro contro la magia? Ma si sa che la magia può essere buona o cattiva, e la povera Imogen possiede un dono disastroso: al solo contatto con i libri entra in uno stato di agitazione folle, perché rivive in prima persona ...

Continua a leggere
Bambini di farina

Bambini di farina

Anne Fine

In una classe di studenti irrecuperabili, i ragazzi vengono coinvolti in una sorta di esperimento scientifico che consiste nel ricevere un sacco di farina da tre chili – il peso di un bambino neonato – e accudirlo per tre settimane, stando ...

Continua a leggere
Più si è, meglio è

Più si è, meglio è

Anne Fine

Le mega-adunate di famiglia arrivano una sola volta l'anno? Meno male! Ospitare uno sciame di parenti incontenibili e completamente diversi tra loro per età, vedute, nevrosi e resistenza agli (innumerevoli) incidenti domestici sembra possibile solo a Natale, quando si dovrebbe essere tutti più buoni... ma ...

Continua a leggere