Salani © 2000 - 2017

La sinistra segheria

Lemony Snicket

Condividi
La sinistra segheria
Dettagli
Collana
UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI
Genere
Ragazzi
Ean
9788893814317
Pagine
160
Formato
Cartonato con plancia incollata
12,00 € Acquista
Un vergognoso successo, un'epidemia disastrosa

IN QUESTO QUARTO DEVASTANTE EPISODIO gli orfani Baudelaire sono costretti a lavorare in una segheria piena di trabocchetti e regole crudeli, dove disgrazie e sciagure li attendono dietro ogni tronco d'albero. Voi, d'altra parte, siete assolutamente liberi di evitare questa lettura e dedicarvi a cose più piacevoli.

Tratta dai bestseller di Una serie di sfortunati eventi, ora la fortunata serie è su NETFLIX!

Dettagli
Collana
UNA SERIE DI SFORTUNATI EVENTI
Genere
Ragazzi
Ean
9788893814317
Pagine
160
Formato
Cartonato con plancia incollata
12,00 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
La sinistra segheria
Formato
Rilegato
Prezzo
11,00 €
La sinistra segheria
Formato
Cartonato con sovraccoperta
Prezzo
8,00 €

Dello stesso autore

Un infausto inizio

Un infausto inizio

Lemony Snicket

Da questo libro la fortunata serie Netflix "Una serie di sfortunati eventi" In questo primo tremendo episodio i tre fratelli diventano subito tre orfani, incontrano l'individuo più viscido e malvagio del mondo, rischiano di perdere tutta l'eredità e sono guardati a vista da un ...

Continua a leggere
L'ostile ospedale

L'ostile ospedale

Lemony Snicket

Se state per gettare via questo libro e scappare il più lontano possibile, vuol dire che lo sapete già: questo volume descrive in ogni dettaglio la penosa permanenza dei fratelli Baudelaire allo Heimlich Hospital. Ci sono tante storie piacevoli da leggere, ma questa non lo ...

Continua a leggere
Quando l'ha vista l'ultima volta?

Quando l'ha vista l'ultima volta?

Lemony Snicket

In una città tetra e fatiscente, il giovane apprendista Lemony Snicket ha un nuovo caso da risolvere: lui e il suo capo devono trovare una ragazza scomparsa. Sarà forse scappata di casa? Oppure è stata rapita? Per caso è stata vista al supermercato? Oppure si ...

Continua a leggere