Salani © 2000 - 2017

Lady Agata e i tanto abominevoli yeti gentili

Eva Ibbotson

Condividi
Lady Agata e i tanto abominevoli yeti gentili
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Classici, Narrativa generale, Ragazzi
Ean
9788831004022
Pagine
192
Formato
Brossura

Mentre è addormentata nella sua tenda in cima a una vetta himalayana, la giovane Lady Agata Farlingham viene rapita da un mostro gigante e peloso, e non viene mai più ritrovata. Per fortuna però il rapitore è uno yeti nobile e coraggioso, che ha solo bisogno dell’aiuto di Agata per educare i suoi tre piccoli yeti rimasti senza madre. Nella valle segreta del Nanvi Dar, Agata si dedica con devozione a educare e accudire i tre cuccioli. È una governante straordinaria e insegna alla sua nuova famiglia la gentilezza, le buone maniere e la tenacia. Sa che gli enormi cuccioli pelosi sarebbero terribilmente in pericolo se qualcuno scoprisse la loro esistenza. Ma purtroppo è inevitabile… e quando gli yeti vengono a contatto con il mondo esterno, attirano su di sé una dose mostruosa di caos.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Classici, Narrativa generale, Ragazzi
Ean
9788831004022
Pagine
192
Formato
Brossura
Sito web
Condividi
Altre edizioni
Lady Agata e i tanto abominevoli yeti gentili
Formato
Brossura fresata con alette
Prezzo
14,90 €

Dello stesso autore

FANTASMI SOTTO SFRATTO

FANTASMI SOTTO SFRATTO

Eva Ibbotson

Grottesca, crudele, imprevedibile e poetica: intramontabile creatrice di mondi fiabeschi e fantasmi urbani. Come potranno sopravvivere i fantasmi del Castello di Carra quando un magnate texano l’acquista, ma a patto che il castello non sia infestato? Alex è l’ultimo erede della dinastia, li adora, ...

Continua a leggere
Un cane e il suo bambino

Un cane e il suo bambino

Eva Ibbotson

L'errore di molti genitori ‒ e non solo quelli ricchissimi come i signori Fenton ‒ è quello di credere di far felici i propri bambini ricoprendoli di giocattoli e regali costosi, ignorando i loro veri desideri: Hal, per esempio, vorrebbe disperatamente un cane. E il ...

Continua a leggere
Fantasmi da asporto

Fantasmi da asporto

Eva Ibbotson

Le bombe che caddero su Londra crearono molti fantasmi. Fantasmi senza casa: "Fantasmi che si rodevano il fegato nei cinematografi o nelle fabbriche di bottiglie; guerrieri decollati sperduti nei garage aperti 24 ore su 24 e spose insanguinate che viaggiavano notte e giorno sulla metropolitana". ...

Continua a leggere