Salani © 2000 - 2017

Lady Agata e i tanto abominevoli yeti gentili

Eva Ibbotson

Condividi
Lady Agata e i tanto abominevoli yeti gentili
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Classici, Narrativa generale, Ragazzi
Ean
9788831004022
Pagine
192
Formato
Brossura

Mentre è addormentata nella sua tenda in cima a una vetta himalayana, la giovane Lady Agata Farlingham viene rapita da un mostro gigante e peloso, e non viene mai più ritrovata. Per fortuna però il rapitore è uno yeti nobile e coraggioso, che ha solo bisogno dell’aiuto di Agata per educare i suoi tre piccoli yeti rimasti senza madre. Nella valle segreta del Nanvi Dar, Agata si dedica con devozione a educare e accudire i tre cuccioli. È una governante straordinaria e insegna alla sua nuova famiglia la gentilezza, le buone maniere e la tenacia. Sa che gli enormi cuccioli pelosi sarebbero terribilmente in pericolo se qualcuno scoprisse la loro esistenza. Ma purtroppo è inevitabile… e quando gli yeti vengono a contatto con il mondo esterno, attirano su di sé una dose mostruosa di caos.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Classici, Narrativa generale, Ragazzi
Ean
9788831004022
Pagine
192
Formato
Brossura
Sito web
Condividi
Altre edizioni
Lady Agata e i tanto abominevoli yeti gentili
Formato
Brossura fresata con alette
Prezzo
14,90 €

Dello stesso autore

Fantasmi in riserva

Fantasmi in riserva

Eva Ibbotson

Il piccolo Humphrey, ultimogenito di una famiglia di spettri, non cresce feroce come dovrebbe: il suo ectoplasma è roseo e tenero, il suo sguardo non mette paure e le sue falangi producono, scuotendosi, un dolce tintinnio di campanellini. La sua famiglia se ne vergogna un ...

Continua a leggere
Fantasmi sotto sfratto

Fantasmi sotto sfratto

Eva Ibbotson

Alex MacBuff è orfano, ha dodici anni ed è il proprietario del Castello di Carra, antica dimora scozzese regolarmente provvista di fantasmi. Ma Alex non ha abbastanza denaro per mantenere il castello, che è ormai in rovina. All'improvviso un miliardario americano, Hiram C. Hopgood, si ...

Continua a leggere
Fantasmi da asporto

Fantasmi da asporto

Eva Ibbotson

Le bombe che caddero su Londra crearono molti fantasmi. Fantasmi senza casa: "Fantasmi che si rodevano il fegato nei cinematografi o nelle fabbriche di bottiglie; guerrieri decollati sperduti nei garage aperti 24 ore su 24 e spose insanguinate che viaggiavano notte e giorno sulla metropolitana". ...

Continua a leggere