Salani © 2000 - 2017

Lo specchio delle libellule

Eva Ibbotson

Condividi
Lo specchio delle libellule
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862561297
Pagine
390
Formato
Rilegato
16,80 € Acquista

Londra, 1939: Tally Hamilton è furiosa, non ha alcuna voglia di lasciare la sua famiglia e la città per andare in un lontano collegio di campagna. E tutto a causa della stupida guerra. Delderton però si dimostra un luogo molto più interessante di quanto lei avesse immaginato: circondata da nuovi amici organizza un viaggio che si rivela pieno di sorprese. Intanto, nel regno di Bergania, il principe Karil odia la sua vita a palazzo ed è veramente felice solo quando riesce a sfuggire alle costrizioni che il suo ruolo gli impone. Finché non arriva, ospite del suo regno, un gruppo di ragazzi inglesi e lui si imbatte in Tally, che diventa la sua prima vera amica. Il pericolo nazista però incombe sulla famiglia reale e i due ragazzi finiscono tra i tentacoli di un pericoloso complotto.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862561297
Pagine
390
Formato
Rilegato
16,80 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

Le zie improbabili

Le zie improbabili

Eva Ibbotson

Rapire i bambini non è una buona idea, ma a volte è necessario. Così inizia il racconto, ambientato su un'isola lontana. Le tre eccentriche signore che si prendono cura dell'isola hanno bisogno di aiuto per la loro missione: curare insolite creature (foche parlanti, vecchie sirene...) ...

Continua a leggere
Passaggio segreto al binario 13

Passaggio segreto al binario 13

Eva Ibbotson

In ogni città c'è chi non dimentica i vecchi tempi o le vecchie storie. I fantasmi, per esempio... quello di Ernie Hobbs, il facchino che aveva passato tutta la vita alla stazione di King's Cross e amava ancora aggirarsi tra i treni, sapeva che... E ...

Continua a leggere
Fantasmi da asporto

Fantasmi da asporto

Eva Ibbotson

Le bombe che caddero su Londra crearono molti fantasmi. Fantasmi senza casa: "Fantasmi che si rodevano il fegato nei cinematografi o nelle fabbriche di bottiglie; guerrieri decollati sperduti nei garage aperti 24 ore su 24 e spose insanguinate che viaggiavano notte e giorno sulla metropolitana". ...

Continua a leggere