Salani © 2000 - 2017

Lo specchio delle libellule

Eva Ibbotson

Condividi
Lo specchio delle libellule
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862561297
Pagine
390
Formato
Rilegato

Londra, 1939: Tally Hamilton è furiosa, non ha alcuna voglia di lasciare la sua famiglia e la città per andare in un lontano collegio di campagna. E tutto a causa della stupida guerra. Delderton però si dimostra un luogo molto più interessante di quanto lei avesse immaginato: circondata da nuovi amici organizza un viaggio che si rivela pieno di sorprese. Intanto, nel regno di Bergania, il principe Karil odia la sua vita a palazzo ed è veramente felice solo quando riesce a sfuggire alle costrizioni che il suo ruolo gli impone. Finché non arriva, ospite del suo regno, un gruppo di ragazzi inglesi e lui si imbatte in Tally, che diventa la sua prima vera amica. Il pericolo nazista però incombe sulla famiglia reale e i due ragazzi finiscono tra i tentacoli di un pericoloso complotto.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862561297
Pagine
390
Formato
Rilegato
Sito web
Condividi

Dello stesso autore

Miss strega

Miss strega

Eva Ibbotson

Il mago Arriman, bello e tenebroso, è stanco di lavorare: vorrebbe ritirarsi, ma non prima di avere un degno erede. Decide così di sposare la più cattiva e affascinante fra tutte le streghe, colei che vincerà il grande concorso per la magia più terrificante. Le ...

Continua a leggere
Fantasmi in riserva

Fantasmi in riserva

Eva Ibbotson

Il piccolo Humphrey, ultimogenito di una famiglia di spettri, non cresce feroce come dovrebbe: il suo ectoplasma è roseo e tenero, il suo sguardo non mette paure e le sue falangi producono, scuotendosi, un dolce tintinnio di campanellini. La sua famiglia se ne vergogna un ...

Continua a leggere
Fantasmi da asporto

Fantasmi da asporto

Eva Ibbotson

Le bombe che caddero su Londra crearono molti fantasmi. Fantasmi senza casa: "Fantasmi che si rodevano il fegato nei cinematografi o nelle fabbriche di bottiglie; guerrieri decollati sperduti nei garage aperti 24 ore su 24 e spose insanguinate che viaggiavano notte e giorno sulla metropolitana". ...

Continua a leggere