Salani © 2000 - 2017

Fantasmi da asporto

Eva Ibbotson

Condividi
Fantasmi da asporto
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Ragazzi
Ean
9788877826251
Pagine
168
Formato
Brossura
8,50 € Acquista

Le bombe che caddero su Londra crearono molti fantasmi. Fantasmi senza casa: "Fantasmi che si rodevano il fegato nei cinematografi o nelle fabbriche di bottiglie; guerrieri decollati sperduti nei garage aperti 24 ore su 24 e spose insanguinate che viaggiavano notte e giorno sulla metropolitana". Per fortuna due benefattrici creano l'agenzia Fantasmi da asporto: chiunque desidera adottare un fantasma vi trova una scelta ricchissima. E anche i maligni e vendicativi mancati eredi di un castello possono ordinarvi i fantasmi più spaventosi per far morire di paura l'unico vero erede, un bambino asmatico. Povero piccolo Oliver. Solo un miracolo (o un provvidenziale errore) lo salverà dall'impazzire. Età di lettura: da 8 anni.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI
Genere
Ragazzi
Ean
9788877826251
Pagine
168
Formato
Brossura
8,50 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

FANTASMI SOTTO SFRATTO

FANTASMI SOTTO SFRATTO

Eva Ibbotson

Come potranno sopravvivere i fantasmi del Castello di Carra quando un magnate texano l’acquista, ma a patto che il castello non sia infestato? Alex è l’ultimo erede della dinastia, li adora, ma la rovina è ormai alle porte e il castello va venduto. Eppure, anche ...

Continua a leggere
Miss strega

Miss strega

Eva Ibbotson

Il mago Arriman, bello e tenebroso, è stanco di lavorare: vorrebbe ritirarsi, ma non prima di avere un degno erede. Decide così di sposare la più cattiva e affascinante fra tutte le streghe, colei che vincerà il grande concorso per la magia più terrificante. Le ...

Continua a leggere
Streghe stregate

Streghe stregate

Eva Ibbotson

L'ambiguo Lionel, stregandole d'amore, convince due streghe ad aiutarlo in un losco progetto: l'una, specializzata nel cambiare gli uomini in animali, dovrà trasformare trecento galeotti in rarissimi leopardi bianchi, dopo che l'altra avrà pietrificato i secondini. E dire che erano Streghe per bene, come tutti ...

Continua a leggere