Salani © 2000 - 2017

L'orco di Montorto

Eva Ibbotson

Condividi
L'orco di Montorto
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862564199
Pagine
224
Formato
Brossura
14,00 € Acquista

Una vecchia megera, un troll peloso, un mago imbranato e un orfano di nome Ivo vengono spediti in missione dalle divinità del destino: devono salvare una fragile principessa indifesa dalle grinfie di un terribile orco dagli oscuri poteri. In realtà la principessa Mirella è una ribelle che non sopporta l'etichetta di corte ed è stata lei stessa a recarsi dall'Orco del castello di Montorto, perché vuole essere trasformata in un uccello e volare via libera come l'aria! Quando gli improbabili soccorritori giungono sul posto, la principessa è seccata, perché non è ancora riuscita a trasformarsi in uccello, mentre l'Orco è super depresso e vuole lasciarsi morire di fame. Riusciranno i nostri amici a restituire la serenità all'Orco e a ristabilire l'ordine nel castello? Età di lettura: da 8 anni.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862564199
Pagine
224
Formato
Brossura
14,00 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

Fantasmi salvamucche

Fantasmi salvamucche

Eva Ibbotson

Madlyn e Rollo stanno trascorrendo le vacanze dagli zii, proprietari di un castello in Scozia. Il castello è aperto al pubblico, ma sono pochissimi i visitatori: a chi possono interessare dei cimeli ammuffiti e raffazzonati e delle cantine che non somigliano affatto a preziose segrete? ...

Continua a leggere
Le zie improbabili

Le zie improbabili

Eva Ibbotson

Rapire i bambini non è una buona idea, ma a volte è necessario. Così inizia il racconto, ambientato su un'isola lontana. Le tre eccentriche signore che si prendono cura dell'isola hanno bisogno di aiuto per la loro missione: curare insolite creature (foche parlanti, vecchie sirene...) ...

Continua a leggere
Lo specchio delle libellule

Lo specchio delle libellule

Eva Ibbotson

Londra, 1939: Tally Hamilton è furiosa, non ha alcuna voglia di lasciare la sua famiglia e la città per andare in un lontano collegio di campagna. E tutto a causa della stupida guerra. Delderton però si dimostra un luogo molto più interessante di quanto lei ...

Continua a leggere