Salani © 2000 - 2017

Nel mio paese è successo un fatto strano

Andrea Vitali

Condividi
Nel mio paese è successo un fatto strano
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788831008662
Pagine
176
Formato
Cartonato cucito plancia incollata

Le cose normali sono belle: è bello sapere che dopo l’estate viene l’autunno, dopo la domenica viene il lunedì, che si nasce, si cresce e si va a scuola. Ma la troppa normalità e l’abitudine rischiano di avvolgere il mondo nell’indifferenza – una nebbia dove nessuno più si accorge della meravigliosa diversità che palpita attorno a noi: colori, sapori, profumi, emozioni...
Ma in una piccola e uggiosa cittadina, dove la quotidianità rischia di annegare le vite in un tedioso grigiore, qualcosa di imprevisto sta per fare breccia nella monotonia. Un bel giorno, come per incanto, tutti i calendari si svuotano e gli orologi cessano di funzionare. I paesani reagiscono come possono, tentando di riordinare ciò che è divenuto caotico, e di ristabilire quel che tutti davano ormai per scontato: la cognizione del tempo.
Un libro divertentissimo e visionario, arguto e saggio per insegnarci a guardare sempre il mondo con ironia ed entusiasmo, con lo sguardo fresco di un bambino: un invito a scuoterci, a ribellarci, a non farci sommergere dalla passività nei confronti della vita. A riscoprire, soprattutto, la meraviglia verso ciò che circonda.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788831008662
Pagine
176
Formato
Cartonato cucito plancia incollata
Sito web
Condividi
Altre edizioni
Nel mio paese è successo un fatto strano
Formato
Cartonato con plancia incollata
Prezzo
9,90 €
Nel mio paese è successo un fatto strano
Formato
Cartonato con sovraccoperta
Prezzo
13,90 €

Dello stesso autore

Certe fortune

Certe fortune

Andrea Vitali

Allarme rosso a Bellano: un toro, noleggiato per ben altri scopi, a causa di una maliziosa imprudenza semina feriti come piovesse. La bestia era… era… Né il Piattola né la moglie riuscirono a trovare le parole giuste per descrivere la sorpresa. Mai vista una ...

Continua a leggere
A cantare fu il cane

A cantare fu il cane

Andrea Vitali

La quiete della notte tra il 16 e il 17 luglio 1937 viene turbata a Bellano da un grido di donna. Trattasi di Emerita Diachini in Panicarli, che urla "Al ladro! Al ladro!" perché ha visto un'ombra sospetta muoversi tra i muri di via Manzoni. ...

Continua a leggere
Zia Antonia sapeva di menta

Zia Antonia sapeva di menta

Andrea Vitali

"Aglio, cipolle, rape, ravanelli e porri sono verdure indigeste che non diamo mai agli ospiti della casa!" Suor Speranza ne è sicura: nel minestrone che ha distribuito ai pazienti della Casa di Riposo di Bellano l'aglio non l'ha fatto mettere di sicuro. Allora ...

Continua a leggere