Salani © 2000 - 2017

Incontri ravvicinati del terzo topo

Giuseppe Festa

Condividi
Incontri ravvicinati del terzo topo
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788893814591
Pagine
128
Formato
Cartonato con sovraccoperta
12,90 € Acquista

Ciao! Mi chiamo Terr, e vivo tra le radici del Vecchio Melo. Sono il topolino più basso e piccolo della comunità, ma anche il più curioso, e da grande voglio fare l’esploratore. Gli altri topi mi prendono in giro perché sono diverso, ma quando abbiamo trovato un’enorme stele aliena col simbolo di una mela, ho dimostrato tutto il mio coraggio. Sono riuscito a stabilire un contatto con degli strani alieni bipedi e senza peli, e sono stato il primo topo al mondo a comunicare con loro grazie a un ‘linguaggio universale’ fatto di tante piccole immagini (tra cui addirittura una cacca con gli occhi!)
Alla fine avrò una storia grandiosa da raccontare ai miei amici – sempre che gli alieni non mi rapiscano, ovviamente…
 
Giuseppe Festa, il grande cantore degli animali, torna a colpire con un libro divertentissimo pieno di equivoci, risate e avventura, che è anche un inedito spunto di riflessione sulla diversità e sull’integrazione.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788893814591
Pagine
128
Formato
Cartonato con sovraccoperta
12,90 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

La luna è dei lupi

La luna è dei lupi

Giuseppe Festa

Ruscelli dipinti d’argento dalla luna, nastri di profumi colorati tesi sui prati, sagome di cervi come macchie di buio su una tela d’ombra. E un’oscura minaccia oltre il confine. Questo è il mondo di Rio, un lupo dei Monti Sibillini. A lui è affidata la ...

Continua a leggere
Il passaggio dell'orso

Il passaggio dell'orso

Giuseppe Festa

Kevin, studente metropolitano svogliato e tecnologico e Viola, aspirante naturalista che vive in campagna, si ritrovano al Parco Nazionale d’Abruzzo per lavorare come volontari insieme al guardaparco Sandro. La loro storia si intreccia con quella di un ...

Continua a leggere
Cento passi per volare

Cento passi per volare

Giuseppe Festa

Lucio ha quattordici anni e da piccolo ha perso la vista. Ricorda ancora i colori e le forme delle cose, ma tutto adesso è avvolto dal buio. Ama la montagna, dove va spesso con Bea, la zia che adora, quella della sciarpa di seta, perché ...

Continua a leggere