Salani © 2000 - 2017

Mamma acrobata cercasi

Jacqueline Wilson

Condividi
Mamma acrobata cercasi
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862562942
Pagine
321
Formato
Brossura

Londra, 1876: la piccola Hetty Feather viene abbandonata dalla madre nell'Ospizio dei Trovatelli. Prima di essere rinchiusa tra quelle tristi mura, Hetty viene data in affidamento a una numerosa famiglia di campagna, con la quale potrà rimanere finché non inizia ad andare a scuola. La vita nei campi è dura, ma Hetty è contenta di aiutare il patrigno nel lavoro, e s'inventa giochi infiniti con i fratellastri Jem e Gideon. Un giorno la ragazza scappa insieme ai fratelli per andare a vedere il Grande Circo Itinerante Tanglefields e resta affascinata dallo spettacolo, specialmente da Madame Addine e dai suoi cavalli ammaestrati. Hetty è sicura che prima o poi riuscirà a trovare sua madre e crede che la cavallerizza sia una potenziale candidata... Dopo "Kiss" e "Girls in Love", Jacqueline Wilson porta il lettore ai tempi della regina Vittoria, in atmosfere dickensiane, tra personaggi dolci, gentili, meschini e crudeli, nella vita di una ragazza coraggiosa che ricorda Jcme Eyre. Età di lettura: da 11 anni.

Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788862562942
Pagine
321
Formato
Brossura
Sito web
Condividi

Dello stesso autore

Fotocoppia

Fotocoppia

Jacqueline Wilson

I lati positivi di essere gemelle? Tutti. I lati negativi di essere gemelle? Nessuno. Così risponde Ruby, la gemella dominante. "Lei è la più grande, la più brillante, la migliore, lei è la stella. E un peccato che sia frenata da me", così pensa di ...

Continua a leggere
Alla faccia dell'angelo

Alla faccia dell'angelo

Jacqueline Wilson

Vicky è fondamentalmente egoista e prepotente, ma ha una personalità forte e molti a scuola vorrebbero averla come amica. Questo privilegio però è concesso solo a Jade, buona, semplice fino all'ingenuità e soprattutto totalmente sottomessa e dipendente. La morte improvvisa di Vicky non cambia le ...

Continua a leggere
C'è poco da ridere

C'è poco da ridere

Jacqueline Wilson

C'è poco da ridere nella situazione di Elsa, alla continua ricerca di un tetto e di un letto. E c'è poco da ridere con le barzellette che Elsa racconta per divertire la gente, e così rendersi interessante. "Non è necessario far la buffona per forza, ...

Continua a leggere