Salani © 2000 - 2017

Fotocoppia

Jacqueline Wilson

Condividi
Fotocoppia
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI D'ORO
Genere
Ragazzi
Ean
9788884519191
Pagine
192
Formato
Rilegato

I lati positivi di essere gemelle? Tutti. I lati negativi di essere gemelle? Nessuno. Così risponde Ruby, la gemella dominante. "Lei è la più grande, la più brillante, la migliore, lei è la stella. E un peccato che sia frenata da me", così pensa di lei la timida, sottomessa, sensibile gemella Gran. I diari delle due gemelle scorrono paralleli, in un primo tempo con la voce di Ruby che emerge, vitale, sbruffona, irresistibile, poi con quella di Gran che un po' alla volta si fa spazio, si approfondisce, si impone. È splendido essere simili e unite, doloroso differenziarsi, è una vittoria essere se stessi. Età di lettura: da 7 anni.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI D'ORO
Genere
Ragazzi
Ean
9788884519191
Pagine
192
Formato
Rilegato
Sito web
Condividi
Altre edizioni
Fotocoppia
Formato
Brossura
Prezzo
8,00 €

Dello stesso autore

Piantatela! Chi l'ha detto che il bullismo esiste solo tra maschi?

Piantatela! Chi l'ha detto che il bullismo esiste solo tra maschi?

Jacqueline Wilson

Quando si tratta di perseguitare, inseguire e sbeffeggiare una bambina un po' più impacciata delle altre, anche le ragazzine più insospettabili possono essere terribili. E pericolose. Molto pericolose, soprattutto se si è tante contro una. Dopo essere sfuggita per un pelo a un incidente quasi ...

Continua a leggere
Love lessons

Love lessons

Jacqueline Wilson

Due sorelle, Prue e Grace, sono state educate in casa da un padre incredibilmente chiuso e rigido. Consapevoli di essere diverse dalle altre ragazze, le due sognano quello che è assolutamente normale per degli adolescenti (come comprare vestiti nuovi invece di mettere quelli smessi dalla ...

Continua a leggere
Girls don't cry

Girls don't cry

Jacqueline Wilson

Si può piangere per migliaia di motivi - per la morte del proprio criceto, come succede a Magda - o per un amore virtuale conosciuto in chat, come capita a Nadine - e puoi piangere anche solo per la felicità o per l'imbarazzo, o magari ...

Continua a leggere