Salani © 2000 - 2017

Vacanze pericolose

Teresa Buongiorno

Condividi
Vacanze pericolose
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788869182457
Pagine
144
Formato
Cartonato fresato con sovracoperta
13,90 € Acquista

UNA DELLE AUTRICI ITALIANE PIÙ AMATE
IL ROMANZO DI FORMAZIONE DI UNA RAGAZZA DEGLI ANNI CINQUANTA CHE PARLA AI GIOVANI LETTORI DI OGGI

«Capimmo in quel momento che la Francia era il regno della trasgressione, dei diritti infiniti, della libertà d’essere se stessi, e questo ci cambiò dentro».

Raggiunta la maggiore età, tre ragazze stanno per trascorrere la loro prima vacanza da sole: un mese in Costa Azzurra, per imparare il francese. Anna è ingenua, curiosa, colma di aspettative. Le sue amiche, invece, sono più spigliate ed emancipate. Siamo negli anni Cinquanta, l’Europa sta nascendo, il mondo è appena uscito dalla Seconda guerra mondiale e l’Italia è diventata una repubblica. I loro genitori non immaginano che le ragazze passeranno un mese di assoluta libertà, senza alcun controllo, né orari da rispettare, e che finiranno talvolta nei guai… Ma in Francia nessuno si formalizzerà se salteranno le lezioni o se non rientreranno la sera. Perché lì ognuno è libero d’essere se stesso, almeno questa è l’impressione che Anna si fa al Collège International.
Una storia di ieri simile a tante di oggi, raccontata in prima persona, per scoprire che l’adolescenza è sempre uguale, alla fine, sventata e ribelle, curiosa e piena di voglia di vivere.

   
Dettagli
Collana
FUORI COLLANA
Genere
Ragazzi
Ean
9788869182457
Pagine
144
Formato
Cartonato fresato con sovracoperta
13,90 € Acquista
Condividi

Dello stesso autore

Camelot

Camelot

Teresa Buongiorno

Molte voci corrono attorno alla Tavola Rotonda del Castello di Camelot, che un antico manoscritto passato di mano in mano riferisce e illustra districandosi tra mito e storia, leggende, fatti, poesia e ideali. Eppure a quel tempo e in quel paese era vietato mettere nero ...

Continua a leggere
Olympos

Olympos

Teresa Buongiorno

Per procurarsi l'eterna giovinezza, il dottor Faust vendette l.anima al diavolo. Ebe, figlia di Zeus, ritiene invece che l'eterna giovinezza sia un pesante fardello, e invidia i suoi fratelli che diventano grandi, mentre lei sembra condannata a restare adolescente per sempre. Nell'Olimpo leggendario, dove le ...

Continua a leggere
Il vento soffia nella foresta

Il vento soffia nella foresta

Teresa Buongiorno

Siamo nel 792 dopo Cristo, Carlo Magno non è ancora imperatore, la Francia ancora non esiste, Roma è una città di ventimila abitanti e Parigi un borgo sull'isola della Senna. Il suo parco, oggi chiamato Bois de Boulogne, è una foresta sconfinata. Ed è ai ...

Continua a leggere