Salani © 2000 - 2017

GRANDE ASCENSORE DI CRISTALLO

Roald Dahl

Condividi
GRANDE ASCENSORE DI CRISTALLO
Dettagli
Collana
DAHL100
Genere
Bambini, Ragazzi, Audiolibri
Ean
9788869188718
Pagine
192
Formato
Cartonato con plancia incollata

Il Grande Ascensore di Cristallo è il seguito della Fabbrica i cioccolato, ma anche un incredibile romanzo di fantascienza a sé stante, scatenato e sarcastico: campagne pubblicitarie che sorgono intorno ai viaggi interplanetari, Presidenti infantili devoti alla loro Tata e Alberghi Spaziali infestati da malefiche uova, i Cnidi Vermicolosi. E per ogni circostanza il signor Wonka, proprietario della fabbrica, ha una trovata, una battuta, una stupefacente soluzione: un po’ prestigiatore, un po’ clown, un po’ filosofo.

Dettagli
Collana
DAHL100
Genere
Bambini, Ragazzi, Audiolibri
Ean
9788869188718
Pagine
192
Formato
Cartonato con plancia incollata
Sito web
Condividi
Altre edizioni
IL GRANDE ASCENSORE DI CRISTALLO
Formato
Brossura
Prezzo
5,00 €
Il grande ascensore di cristallo
Prezzo
12,90 €
Il grande ascensore di cristallo
Formato
Rilegato
Prezzo
12,00 €

Dello stesso autore

VERSI PERVERSI

VERSI PERVERSI

Roald Dahl

Tu credi veramente che Cenerentola preferisse come marito un Principe crudele a un buonuomo qualsiasi, o che Treccedoro potesse dormire senza pericolo nel lettino dei Tre Orsacchiotti, o che i Tre Porcellini, se avessero chiesto aiuto a Cappuccetto (che in realtà ha sparato lei al ...

Continua a leggere
Matilde

Matilde

Roald Dahl

EDIZIONE SPECIALE A 10 € IN LIBRERIA DAL 15 MAGGIO Matilde ha imparato a leggere a tre anni, e a quattro ha già divorato tutti i libri della biblioteca pubblica. Quando perciò comincia a frequentare la prima elementare si annoia ...

Continua a leggere
LE STREGHE

LE STREGHE

Roald Dahl

Chi sono le vere streghe? Non quelle delle fiabe, sempre scarmigliate e a cavallo di una scopa, ma signore elegantissime, magari vostre conoscenti. Portano sempre guanti bianchi, si grattano spesso la testa, si tolgono le scarpe a punta sotto il tavolo e hanno denti azzurrini... ...

Continua a leggere