Salani © 2000 - 2017

Il grande ascensore di cristallo

Roald Dahl

Condividi
Il grande ascensore di cristallo
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI D'ORO
Genere
Bambini, Ragazzi
Ean
9788884516527
Pagine
159
Formato
Rilegato
12,00 € Acquista

Il grande ascensore di cristallo è il seguito della Fabbrica di cioccolato, ma anche un incredibile romanzo di fantascienza a sé stante, scatenato e sarcastico. Una presa in giro delle campagne pubblicitarie che sorgono intorno ai viaggi interplanetari, con Presidenti infantili devoti alla loro Tata e Alberghi Spaziali infestati da malefiche uova: i Cnidi Vermicolosi. E per ogni circostanza il signor Wonka, proprietario della fabbrica, ha una trovata, una battuta, una stupefacente soluzione: un po' prestigiatore, un po' clown, un po' filosofo. Età di lettura: da 8 anni.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI D'ORO
Genere
Bambini, Ragazzi
Ean
9788884516527
Pagine
159
Formato
Rilegato
12,00 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
GRANDE ASCENSORE DI CRISTALLO
Formato
Cartonato con plancia incollata
Prezzo
12,00 €

Dello stesso autore

Sporche bestie

Sporche bestie

Roald Dahl

Se le bestie sono sporche, noi perché le mangiamo? Non è più giusto che esse mangino noi, così belli, puliti e profumati? L'autore, che è già corso spesso in aiuto ai bambini ingiustamente puniti e perseguitati dai grandi, chiede ora vendetta per gli animali indifesi. Età di lettura: da 6 anni.

Continua a leggere
JAMES E LA PESCA GIGANTE

JAMES E LA PESCA GIGANTE

Roald Dahl

James è torturato dalle perfide zie Spugna e Stecco, ma ecco che un vecchietto gli promette una vita meravigliosa se si berrà una caraffa con certi magici cosini verdi dentro. Cose favolose, incredibili capiteranno invece al posto suo a chiunque essi incontreranno, nel caso lui ...

Continua a leggere
VERSI PERVERSI

VERSI PERVERSI

Roald Dahl

Tu credi veramente che Cenerentola preferisse come marito un Principe crudele a un buonuomo qualsiasi, o che Treccedoro potesse dormire senza pericolo nel lettino dei Tre Orsacchiotti, o che i Tre Porcellini, se avessero chiesto aiuto a Cappuccetto (che in realtà ha sparato lei al ...

Continua a leggere