Salani © 2000 - 2017

Il libro delle storie di fantasmi

Roald Dahl

Condividi
Il libro delle storie di fantasmi
Dettagli
Collana
BIBLIOTECA ECONOMICA SALANI
Genere
Narrativa fantastica, Ragazzi, Narrativa generale
Ean
9788867151394
Pagine
275
Formato
Brossura
9,90 € Acquista

"E' un fatto singolare" osserva roald Dahl, "ma nelle grandi storie di fantasmi il fantasma non c'è. O, se non altro, non si vede. Si vede però il risultato delle sue azioni. Ogni tanto poteteavvertire un fruscio alle vostre spalle, o intravedere tracce fugaci della sua presenza..." E infatti elusivi e imprevedibili sono i fantasmi tratteggiati dagli autori dei quattordici racconti scelti e qui riuniti da Dahl con mano maestra.


"Le storie di spettri devono essere spettrali. Devono far rabbrividire il lettore e turbare i bambini."
Roald Dahl

Dettagli
Collana
BIBLIOTECA ECONOMICA SALANI
Genere
Narrativa fantastica, Ragazzi, Narrativa generale
Ean
9788867151394
Pagine
275
Formato
Brossura
9,90 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
IL LIBRO DELLE STORIE DEI FANTASMI
Formato
Cartonato con plancia incollata
Prezzo
12,90 €
Il libro delle storie di fantasmi
Formato
Cartonato con sovraccoperta
Prezzo
14,00 €

Dello stesso autore

Le streghe

Le streghe

Roald Dahl

Chi sono le vere streghe? Non quelle delle fiabe, sempre scarmigliate e a cavallo di una scopa, ma signore elegantissime, magari vostre conoscenti. Portano guanti bianchi, si grattano spesso la testa, si tolgono le scarpe a punta sotto il tavolo e hanno denti azzurrini... tutto ...

Continua a leggere
Gli sporcelli

Gli sporcelli

Roald Dahl

«Dahl possiede il rarissimo dono di far scomparire tutto il mondo che sta intorno al lettore».Goffredo Fofi«Maestro della short story, a lungo considerato solo uno scrittore per ragazzi... iperbolico, beffardo, divertente, la sua massima virtù è dinamica, è la velocità. Ci si accorge di come ...

Continua a leggere
AGURA TRAT

AGURA TRAT

Roald Dahl

«Non ho niente da insegnare. Voglio soltanto divertire. Ma divertendosi con le mie storie i bambini imparano la cosa più importante: il gusto della lettura». Roald Dahl Come fa un timido signore in pensione ad attaccar discorso ...

Continua a leggere