Salani © 2000 - 2017

Le streghe

Roald Dahl

Condividi
Le streghe
Dettagli
Collana
GLI ISTRICI D'ORO
Genere
Narrativa generale, Scienze, Ragazzi, Bambini
Ean
9788862567251
Pagine
200
Formato
Rilegato
12,00 € Acquista

Chi sono le vere streghe? Non quelle delle fiabe, sempre scarmigliate e a cavallo di una scopa, ma signore elegantissime, magari vostre conoscenti. Portano sempre guanti bianchi, si grattano spesso la testa, si tolgono le scarpe a punta sotto il tavolo e hanno denti azzurrini... tutto per nascondere gli artigli, le teste calve, i piedi quadrati e la saliva blu mirtillo: i segnali distintivi delle vere streghe. Ora che lo sapete potrete evitare di essere trasformati in topi, ma solo se terrete gli occhi bene aperti. La realtà non è sempre quella che sembra...

"Il vero Andersen del Novecento." Corriere della Sera 

"Il pifferaio magico dell'era moderna." The Times

UN BRANO

Una VERA STREGA odia i bambini di un odio così feroce, furibondo, forsennato e furioso, da non poterselo immaginare. E infatti passa tutto il suo tempo ad escogitare nuovi modi per sbarazzarsi di loro. Il suo più grande divertimento è farli fuori ad uno ad uno; non pensa ad altro, dalla mattina alla sera.
Che faccia la cassiera in un supermercato o la segretaria in un ufficio, oppure che guidi un'automobile di lusso, la sua mente continua instancabile a inventare, rimugmare, tramare, progettare, elaborare piani sanguinosi.

Dettagli
Collana
GLI ISTRICI D'ORO
Genere
Narrativa generale, Scienze, Ragazzi, Bambini
Ean
9788862567251
Pagine
200
Formato
Rilegato
12,00 € Acquista
Condividi
Altre edizioni
LE STREGHE
Formato
Cartonato con plancia incollata
Prezzo
12,00 €
Le streghe
Prezzo
16,80 €

Dello stesso autore

Il vicario, cari voi

Il vicario, cari voi

Roald Dahl

Il vicario Robert Ettes ha una strana peculiarità : senza accorgersene gli capita di pronunciare le frasi al contrario oppure di mescolare le lettere delle parole formandone di nuove con un significato tutto diverso, con grande stupore (e a volte indignazione) dei suoi parrocchiani. Come ...

Continua a leggere
In solitario

In solitario

Roald Dahl

Nella seconda parte del percorso autobiografico cominciato con "Boy", troviamo Dahl ardito pilota, sempre pronto a cogliere i lati curiosi dell'esistenza, dei personaggi, delle situazioni. Passa dinoccolato tra un'esplosione e un'altra, da una missione pericolosa a un'altra, senza retorica, senza odio. Durante tutto questo periodo, ...

Continua a leggere
GLI SPORCELLI

GLI SPORCELLI

Roald Dahl

Se ci guardiamo intorno, possiamo renderci conto che non sono infrequenti le persone brutte o cattive o sporche: ma ci sono anche persone insieme cattive, sporche e brutte, come gli Sporcelli. Sembrerebbe poco interessante occuparsi di loro, e invece no. Gli Sporcelli hanno un'indole malvagia ...

Continua a leggere